• 27 Ottobre 2021
  •  

Terre di confine Filmfestival, emigrazione e pastorizia nelle Shetland: 2 film pionieristici di Jenny Gilbertson

Jenny Gilbertson

Nuovi materiali web per il pubblico a distanza della rassegna cinematografica sarda “Terre di confine Filmfestival – XIII edizione”.

La XIII edizione di terre di confine filmfestival si è conclusa lo scorso ottobre a Solarussa, dopo aver toccato Cagliari e Asuni, ma alcuni materiali originali continuano ad essere offerti al pubblico attraverso il web. L’evento cinematografico organizzato dall’associazione Su Disterru presenta ora online diverse opere della regista scozzese Jenny Gilbertson Brown, una pioniera del documentario attiva a partire dagli anni Trenta. Le opere, con sottotitoli in italiano, sono a cura di un’attenta studiosa di Gilbertson, la regista scozzese Shona Main (nella foto sotto).

Shona Main

Il primo lungometraggio di Gilbertson, The Rugged Island – A Shetland Lyric, di 56′, è del 1933: una coppia di giovani di un’isola delle Shetland deve decidere se proseguire la dura vita dei crofter (agricoltori/allevatori), oppure emigrare in Australia. La versione online è quella originaria, muta: https://movingimage.nls.uk/film/0991; l’anno successivo, nel 1934, la regista si lasciò convincere a produrne un’altra con il sonoro (voce narrante e musica originale). Qui la presentazione di Shona Main, sottotitolata in italiano: https://vimeo.com/492667153. La tematica ‘restare o emigrare’ ispirò molti registi, tra cui, probabilmente, anche Michael Powell e il suo famoso The Edge of the World (Ai confini del mondo) (UK/1937/88′): a fronte di un pesante impoverimento, la popolazione dell’isola di St. Kilda deve decidere se restare o meno a vivere nell’isola, e organizza una drammatica contesa tra i primogeniti dei rappresentanti delle due diverse fazioni. Il film di Powell in realtà fu girato nell’isola di Foula, nelle Shetland. 

Terre di confine Filmfestival: The Rugged Island - A Shetland Lyric

La seconda opera di Gilbertson è un cortometraggio muto, In Sheep’s Clothings  (1933), dedicato all’allevamento e alla speciale tosatura (‘rooing’) delle pecore di razza Shetland: https://movingimage.nls.uk/film/1129. La presentazione di Shona Main è visibile qui https://vimeo.com/492664849.

Questi materiali si aggiungono ai due clip già pubblicati, sempre con sottotitoli italiani – Clavel,il documentario di Shona Main sulla vita di un pastore delle Shetland (UK, 30’ – 2013) https://vimeo.com/4L77735775 (quest’ultimo online solo fino al 26 dicembre prossimo) e la sua presentazione ad opera della regista https://vimeo.com/483275613. I film di Jenny Gilbertson sono visibili gratis sul sito ‘Moving Image Archive’ della National Library of Scotland.