• 19 Settembre 2021
  •  

Vaccinazioni agli over 16 in Sardegna: da venerdì al via le prenotazioni

Vaccinazione Covid dipendenti Aou Sassari

Si allarga la platea delle persone vaccinabili. Ad oggi nell’Isola circa il 40% della popolazione residente ha ricevuto la prima dose.


La Sardegna pronta all’immunizzazione di massa di tutta la popolazione sopra i 16 anni di età. Da questo venerdì infatti si allarga la platea delle persone vaccinabili nell’Isola grazie all’inclusione dei cittadini della fascia d’età 16-39 anni. A partire dalle ore del 4 giugno, utilizzando la piattaforma di Poste Italiane, saranno quindi abilitati a prenotare la somministrazione delle dosi nei vari hub e nei centri di vaccinali regionali.

In Sardegna, dove ieri sono arrivate 89mila dosi di Pfizer, la campagna prosegue a buon ritmo. Martedì sono state circa 14mila le inoculazioni, una dato che mantiene l’Isola fra le prime sei regioni per somministrazioni ogni 100mila abitanti. Ad oggi circa il 40% della popolazione sarda residente ha ricevuto la prima dose.

Ottica Muscas

«Con l’apertura alle fasce d’età più giovani, la campagna di vaccinazione – dichiara il presidente della Regione, Christian Solinas – entra nella sua fase decisiva verso la completa immunizzazione di tutti i cittadini. Serviranno ancora responsabilità e impegno da parte di tutti, per superare definitivamente l’emergenza. Nell’Isola la macchina dei vaccini funziona ed è efficiente. Abbiamo dimostrato in più di un’occasione una capacità organizzativa e operativa superiori alle scorte di vaccino a nostra disposizione. Manteniamo fissi gli obiettivi e la ripartenza è sempre più una realtà».

«Un passaggio importante – commenta invece l’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu, in riferimento all’apertura delle vaccinazioni agli over 16 –. Per raggiungere gli obiettivi sarà fondamentale che la Sardegna continui a ricevere un adeguato numero di dosi. Il nostro impegno sul fronte delle vaccinazioni è totale», conclude l’assessore.

Ceramiche Farina