• 19 Settembre 2021
  •  

Villacidro, compra cellulare ma riceve un “trespolo”: denunciati 2 ragazzi di Castrovillari

Raggirato un villacidrese di 44enne.


VILLACIDRO. Ennesima truffa telematica in Sardegna. Raggirato questa volta un 44enne di Villacidro, caduto nella trappola tesa da due giovani disoccupati, un ragazzo e una ragazza rispettivamente di 24 e 21 anni, di Castrovillari, un comune in provincia di Cosenza. I ragazzi avevano pubblicato un annuncio di vendita sul noto sito di commercio online subito.it relativo a uno splendido cellulare di una nota marca – a loro dire molto poco usato – per l’allettante cifra di 130 euro.

Il villacidrese, fiutando l’affare, abbocca all’esca tesa dai due truffatori pagando quanto pattuito, salvo poi ricevere un oggetto assolutamente difforme da quello che gli era stato promesso. Aveva ricevuto insomma un “trespolo” assolutamente inutilizzabile. Arrabbiatissimo, l’uomo è corso subito dai Carabinieri di Villacidro per denunciare l’accaduto.

A questo punto i militari hanno ricostruito pazientemente il tragitto del denaro e scoperto i nomi che si celavano dietro le utenze telefoniche utilizzate per la contrattazione. Identificati, i due giovani sono stati subito denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari per truffa aggravata e ora dovranno sostenere un processo.