• 25 Luglio 2024
  •  

A Ozieri giovedì si parla di intelligenza artificiale con l’esperto Fabrizio Fundò

Conferenza Ai Fundo Ozieri
La conferenza è alle 20:30 nell’auditorium del chiostro San Francesco.

OZIERI | 18 giugno 2024. Si parlerà di intelligenza artificiale giovedì 20 giugno a Ozieri nella conferenza del filosofo del linguaggio ed esperto della tematica Fabrizio Funtò, specializzato soprattutto in realtà virtuale. Il titolo dell’incontro, in programma alle 20.30 nell’auditorium del chiostro San Francesco, è “Intelligenza umana e intelligenza artificiale. Angeli e demoni?” e in essa si analizzerà il tema partendo dalla sua principale contraddizione: il termine Intelligenza Artificiale in sé stesso.

«Se al posto di Intelligenza artificiale l’avessimo chiamata Algoritmo generativo di testi – spiega Funtò – molti equivoci non sarebbero sorti. Ma se la chiamiamo Intelligenza, noi che siamo animali competitivi e narcisisti ci poniamo subito la domanda: chi dei due è più intelligente? Noi o loro, gli automi? Ma non è questa la domanda giusta. Questo è il retaggio del troglodita che alberga nel nostro animo fin dall’età della pietra. La domanda più giusta per ogni strumento è: a cosa serve?; e subito dopo: perché?».

Muscas marzo 2023

Partendo da questi presupposti, secondo Funtò, la percezione umana dell’Ai può e deve cambiare, e si può vedere questa innovazione appunto come uno strumento e non come un potenziale nemico. Un punto di vista interessante e meritevole di approfondimento, che sarà appunto oggetto della conferenza, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Ozieri e dall’Istituzione San Michele.

Fabrizio Funtò, laureato in Filosofia del Linguaggio, vanta un percorso professionale variegato e ricco di successi. Ha diretto la produzione di Infobyte SpA, realizzando oltre 40 titoli multimediali e alcune delle realtà virtuali più famose al mondo, come “La Città di Giotto”, “Nefertari Luce d’Egitto”, “il Colosseo”, “Le Stanze di Raffaello” e “le Basiliche di S. Pietro”. Funtò ha anche creato il primo set virtuale per la RAI, sviluppando scenari virtuali per i programmi “Mixer” e “SuperQuark”. Ha proseguito la sua attività creativa in ACS Studio, realizzando videogiochi educativi e didattici, attrazioni per parchi a tema e simulazioni, come la Stazione Spaziale Internazionale per Alenia Spazio.

Consulente per progetti di ricerca e sviluppo per Activision | Blizzard (Studio Central), oggi si dedica al design di attrazioni innovative per i Beni Culturali, come le “Iper-biografie” della dinastia Giulio-Claudia o “Verba Appia”. Partner di Hyperreality, continua a progettare soluzioni innovative e ricche di contenuti. Per l’ICBSA ha progettato la digitalizzazione del patrimonio discografico italiano su vinile e la realizzazione della prima Intelligenza Artificiale Linguistica e Multimediale (Aurora) per i Beni Culturali, interattiva in cinque castelli pugliesi e a Matera. Nel 2022 ha pubblicato il suo primo romanzo, “Il Ricatto del Gambero” (La Lepre Edizioni).

A.C.

Locandina Istituzione AI 1

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.