• 25 Luglio 2024
  •  

All’Ippodromo di Chilivani in scena il Meeting internazionale dell’anglo arabo e puro sangue arabo

ippodromo Chilivani Ermione Divina G. Fresu
Sette corse per 73 cavalli iscritti, nel convegno di chiusura della riunione primaverile in programma domani pomeriggio.

CHILIVANI | 14 giugno 2024. Il Meeting internazionale dell’anglo arabo e puro sangue arabo compie quest’anno il 38° anno dalla sua prima edizione del 1987. La prima volta fu un cappotto ad opera dei cavalli francesi che occuparono i primi tre posti dell’ordine di arrivo con Kas Bis, Dan Music e Relyane, piazzato il solo Levrier Portoconte giunto quarto. I colori sardi seppero prendersi la rivincita l’anno seguente con la splendida vittoria di Marika dell’ozierese Salvatore Farina. L’ultima partecipazione di scuderie francesi risale al 2010 e, in seguito, hanno sempre disertato perché i nostri montepremi sono inferiori alle loro dotazioni. Fortunatamente queste tre corse internazionali sono state salvaguardate e mantengono la loro qualifica di prove di selezione. Comprensibile quindi l’interesse e l’ambizione di ben figurarvi da parte di allevatori, proprietari e addetti ai lavori.

Internaz. 1988

La prima delle 7 corse in programma domani 15 giugno all’Ippodromo di Chilivani (partenza alle 16,15) è il Premio S. Giuliano per purosangue di due anni nel quale Usinesa (7), brillante vincitrice nell’ultima uscita, godendo ancora di una buona condizione al peso, cercherà di battere nuovamente Sa Duttoressa (6). Saranno pronte a inserirsi Caladoliva (1), Heart of America (2) e Medora de l’Alguer (4).

Nel Gran Premio dell’anglo arabo ennesimo scontro fra Carakas Girl (2) battuta da Eroe de Bonorva (6) appena due settimane fa. Stavolta però la pupilla di Mario Murrocu gode di una condizione più favorevole al peso. Non staranno a guardare Drakaris (4) e Dottor Luc (3) entrambi in grado di inserirsi.

Il Gran Premio ASVI Sardegna mette a confronto i soggetti a fondo arabo, nel quale l’imbattuta Fabiana Junior (1) dovrà confermare di meritare il vertice della categoria. Freccia sarda (6), buona vincitrice e dotata di notevole spunto, sarà la sua prima antagonista. Da non trascurare il vincitore al debutto Frere Soleil (7), Fire de Aighenta (5) e Felix Smeraldo (3).

Locandina Istituzione AI 1

Nel Premio ANICA-Omnium dell’anglo arabo il recuperato Dubainulese (5), brillante vincitore al rientro, incontra il plurivincitore Ellenoditrexenta (6) reduce dalle vittorie e dalle seconde piazze di Roma e Pisa. Una sfida che intriga e avvince l’interesse degli appassionati. Divino (3) e Deu di Gallura (2) dovranno dimostrare di valere la categoria per potersi inserire.

Nel Premio C.I.A.A. Confederazione Internazionale Anglo Arabo, prova per i soggetti a fondo inglese, Brigadore (2) sinora imbattuto e leader della generazione, è in grado di fare la quaterna. Lo attaccheranno sicuramente le femmine vincitrici e battagliere Fiorida de Bonorva (11), Fantastic Day (6) e Filippamù (9). Sorprese per un posto nel marcatore Fleming (12) e Boatoromano (1).

Nel Premio Unione Ippica del Mediterraneo per purosangue arabi di tre anni, l’imbattuto Fiore di Loto (6) punta anche lui alla quarta vittoria. Fesberoy (2), che ha vinto la sua Maiden a Roma battendo Funtana Ona (9), appare lo sfidante più plausibile. Fiona de Aighenta (5) e First Lady by Irta (7) le altre opzioni. Sorpresa Fiamma by Espania (3).

Settima corsa il Premio Caffè La Centrale per anglo arabi debuttanti, recupero della corsa sospesa la settimana scorsa per inagibilità della pista. Trattandosi di puledri inediti che scendono in pista per la prima volta è molto difficile fare pronostici. L’eco della pista indica Fanfarrona (2), Flash Blue (8) e Furitto (15).

Diego Satta

In copertina: la vittoria dello scorso anno di Ermione divina su Massimo Meridio nel Gran Premio Agris (foto D. Satta)

Il programma completo delle gare di sabato 15 giugno

Meeting 1
Meeting 2
Meeting 3
Meeting 4

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.