• 1 Agosto 2021
  •  

Antonio Fara, il barista trovato morto a Sassari è stato ucciso

SASSARI. Pare non ci siano più dubbi, il barista sassarese Antonio Fara di 47 anni trovato morto a Sassari nel suo appartamento al piano terra di una palazzina di via Livorno, è stato ammazzato con un violento colpo alla testa. A confermarlo dopo i rilievi, i Carabinieri del Ris di Cagliari, il medico legale e il capo della Procura Gianni Caria che coordina l’inchiesta affidata al sostituto Giovanni Porcheddu. Le indagini invece sono condotte dai Carabinieri della Compagnia di Sassari.

L’uomo è stato trovato questa mattina senza vita in un lago di sangue e con una profonda ferita al capo. A dare l’allarme il nipote dopo aver constatato che lo zio non aveva preso servizio nel suo bar pasticceria di via Luzzati e perché non rispondeva né al telefono e neanche al citofono. L’omicida molto probabilmente si è introdotto all’interno dell’abitazione passando da un cortile interno, visto che il portoncino che dà su questo spazio è stato trovato spalancato, mentre la porta d’ingresso principale era chiusa dall’interno.

Nella foto: via Livorno