• 25 Settembre 2021
  •  

«Aiutiamo gli apicoltori del Montiferru colpiti dagli incendi»: raccolta fondi di Apiaresos

Raccolta fondi per agli apicoltori del Montiferru.


Nell’immane rogo che ha devastato nell’Oristanese il territorio del Montiferru, anche il settore dell’apicoltura al pari di altre attività fa la conta dei pesantissimi danni. Arnie bruciate e diversi alveari andati distrutti insieme all’ecosistema con le sue biodiversità. Secondo gli esperti ci vorranno almeno 15 anni per ripristinare gli equilibri ambientali, quell’habitat di piante e fiori che è alla base dell’alimentazione delle api. Un danno, dunque, incalcolabile che necessita di risorse e di aiuti, in particolare per i produttori di miele a cui serve una mano per riprendere l’attività.

Per questo motivo, Apiaresos, associazione apicoltori della Sardegna presiedura da Nino Schirra, ha promosso una raccolta fondi. «Non siamo voluti intervenire subito – spiega il presidente – in quanto i focolai sono ancora attivi e soprattutto perché abbiamo voluto verificare con scrupolo l’entità dei danni subiti dagli apicoltori. Pertanto abbiamo deciso di aprire una raccolta fondi per chiedere di versare gli eventuali contributi con la causale “Solidarietà apicoltori Montiferru”, entro il 1° settembre sul conto corrente intestato a Apiaresos de Arbaree, IBAN IT16Z0359901899050188529557. I contributi raccolti saranno destinati all’acquisto del materiale apistico e api per gli apicoltori danneggiati e sull’attività svolta sarà redatto un rendiconto pubblico».

Mamma in Sardegna