• 21 Luglio 2024
  •  

Aquila del Bonelli salvata dai Forestali di Ozieri

Aquila del bonelli salvata Forestali di Ozieri
Il rapace, dotato di gps, è stato trovato sotto un albero, nelle campagne di Tula, e non riusciva più a volare. Ora si trova nel Centro Recupero Fauna Selvatica di Sassari.

OZIERI. Nel pomeriggio di ieri, lunedì 21 agosto, su segnalazione dell’Istituto Superiore Protezione e Ricerca Ambientale (ISPRA), personale della Stazione Forestale e di Vigilanza Ambientale di Ozieri ha ricercato e recuperato nell’agro di Tula uno splendido esemplare di Aquila del Bonelli.

Il rapace, che si era adagiato a terra sotto un albero e non riusciva più a volare, è stato portato dagli uomini del Corpo Forestale al Centro Recupero Fauna Selvatica dell’Agenzia Forestas di Sassari, dove il medico veterinario Marco Muzzaddu lo ha preso in custodia per verificare il suo stato di salute ed eventualmente sottoporlo ad eventuali cure.

L’Aquila era inanellata e dotata di gps, dispositivo che ne consente il tracciamento da parte dell’ISPRA. In questa stagione estiva – riferiscono i Forestali – sono stati recuperate diversi esemplari di Aquile, morte a causa di fenomeni di elettrocuzione.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Farina 1

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.