• 25 Aprile 2024
  •  

Ardara, arrestato 64enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Polizia squadra mobile
Nell’azienda agricola rivenuti dalla Polizia di Stato quasi 2 quintali di marijuana.

ARDARA. Al termine di un’attività di indagine, la Squadra Mobile di Sassari nella giornata di ieri ha arrestato un 64enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo nascondeva nella sua azienda agricola di Ardara 188,662 kg di marijuana. La droga, perfettamente “sbocciolata” e suddivisa in involucri termosaldati da 1 kg ognuno, era nascosta all’interno di alcuni capannoni destinati al ricovero degli animali.

Farina 1

Durante il blitz degli Agenti, alla vista dell’unità cinofila, l’uomo ha subito confessato di essere in possesso di alcuni chili di marijuana da lui coltivata e destinata al commercio, ma dal valore di THC superiore al limite consentito e pertanto rimasta invenduta. Dopo il primo ritrovamento, costituito da numerosi sacchi di infiorescenze dal peso totale di 25 chilogrammi, grazie al fiuto del cane Viorel, i Poliziotti hanno individuato tutti gli altri nascondigli disseminati per l’intera azienda, costituita da numerosi capannoni, trovando la restante parte della sostanza stupefacente ben occultata tra i fienili.

Al termine delle operazioni di rito, sussistendo il fondato motivo di ritenere che tutto lo stupefacente rinvenuto fosse destinato al commercio a causa della minuziosa lavorazione del prodotto, l’uomo è stato arrestato. Questa mattina è comparso davanti al giudice per l’udienza di convalida. 

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.