• 21 Luglio 2024
  •  

Basket, ottimo esordio per la Demones Ozieri nel campionato di Serie D

Demones Coral Alghero
Al PalaMurratzu i Giallorossi di Cadoni travolgono per 110 a 73 il Basket Coral 93.

OZIERI. Lo scorso sabato 7 ottobre si è aperta, con una convincente vittoria sulla compagine algherese Coral 93, la stagione agonistica della Demones Ozieri, fresca di promozione in Serie D. Prima della gara è stato tributato il dovuto omaggio alla memoria di Eleuterio Longu, colonna della Demones negli anni Settanta e per molti anni suo dirigente, recentemente scomparso, che la società Giallorossa avrà sempre nel cuore. 

La gara ha visto un avvio bruciante degli ospiti che, un po’ a sorpresa, hanno piazzato dei parziali importanti ma non così ampi da distanziare i padroni di casa che, dopo i primi minuti di assestamento, hanno cominciato a tessere la loro trama e a far prevalere le rilevanti doti tecniche dei giocatori più esperti. Già al secondo quarto, infatti, la Demones era stabilmente avanti, consolidando il vantaggio con una tripla spezza-gambe a fil di sirena dell’ottimo Mirko Pilo. Nel terzo quarto gli ozieresi hanno preso definitivamente il largo dominando ogni fase del gioco e chiudendo virtualmente il match con quasi trenta punti in più degli avversari. Per l’ultimo quarto coach Giangiorgio Cadoni ha dato ampio spazio ai giovani che si rivelano sempre più tenaci e affidabili, chiudendo col risultato finale di 110 a 73. Il divario, però, non deve ingannare sulla competitività dei giovani algheresi, quasi tutti under 19 e con solo due senior, in possesso di gran dinamismo e ottime doti tecniche che possono mettere in difficoltà anche compagini più esperte.

Essebi agostio 2023

Esordio vincente e convincente, dunque, per la Demones, in un Palazzetto gremito di appassionati, con un roaster parzialmente rinnovato per quel che riguarda le risorse esterne. In grande evidenza, oltre il già nominato Pilo, autore di una prestazione maiuscola con ben 35 punti, Giovanni Masala, Pietro Navone, Nicolò Carletti e Luca Fumanti (questi ultimi due di categoria giovanile e utilizzabili anche in Under 19), e del confermato Giovanni Serra. Rilevante anche l’apporto del capitano Giovanni Longu e del resto della pattuglia ozierese composta da Fabio Polo, Zeno Casu, Vincenzo Bittau, Matteo Aisoni (2005) e Daniele Pinna (annata 2006), tutti cresciuti in Demones fin dal minibasket e che oggi, orgogliosamente, raggiungono un importante traguardo sportivo. 

Tutto ciò è motivo di grande soddisfazione per la dirigenza che, come per la passata stagione, non ha lasciato nulla al caso: rinnovo delle divise e dell’altro materiale sportivo, costante presenza agli allenamenti di tutte le squadre, cura del Palazzetto (per quanto possibile, vista la presenza del cantiere per le infrastrutture che riguardano anche il rinnovato campo sportivo A. Masala), per il quale si auspica vengano iniziati quanto prima i promessi lavori per un suo radicale ammodernamento.

Esordio vincente anche per l’Under 19 nel campionato regionale di categoria Gold: 72 a 46 in trasferta contro la quotata Dinamo 2000 di Sassari. Dopo il 20 ottobre avrà inizio anche il campionato Under 17 al quale è iscritta la compagine dei più giovani ozieresi e più in là si attende l’avvio del torneo minibasket. Insomma. un’altra annata ricca di impegni che la Demones saprà affrontare al meglio, con il supporto di tutti gli sportivi ozieresi che, sempre più numerosi, ne seguono l’attività.

Demones Ozieri: Pilo 35, Longu 13, Masala 12, Navone 11, Fumanti 11, Bittau 10, Aisoni M. 4, Serra G. 4, Carletti 3, Polo 3, Casu 2, Pinna D. 2. Allenatore: Giangiorgio Cadoni

Basket Coral 93: Sahud 28, Cesaraccio M. 12, Salvatori 10, Lucianu 9, Musso 6, Tilocca 4, Manunta 4, Marti, Ibba, Sanna. Allenatore: Longano.

Raimondo Meledina

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.