• 18 Gennaio 2022
  •  

Controlli nei locali di Belvì e Aritzo, 2 denunce e 55 kg di alimenti sequestrati

Ispezioni dei Carabinieri di Belvì insieme al Nas di Sassari e al Nucleo operativo della Compagnia di Tonara.

Due denunce e 55 kg di alimenti sequestrati nel Nuorese. È il bilancio dei controlli effettuati nella serata di sabato 4 dicembre dai Carabinieri di Belvì, insieme al Nas di Sassari e col supporto del Nucleo operativo della Compagnia di Tonara, in alcuni esercizi pubblici di Belvì e Aritzo.

Le ispezioni, di natura igienico-sanitaria e sul rispetto delle norme anti contagio da Covid-19, hanno riguardato il possesso delle certificazioni verdi (green pass) da parte degli avventori e degli esercenti e la verifica delle condizioni di tracciabilità e di conservazione degli alimenti, nonché delle generali condizioni di pulizia dei locali. Dall’esito degli accertamenti effettuati sono state contestate ed elevate sanzioni amministrative e penali nei confronti dei titolari di due degli esercizi controllati. Le violazioni sono state accertate sia in materia igienico-sanitaria che nell’ambito delle misure di contenimento contro il Coronavirus, con il riscontro del mancato utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.

Inoltre, i militari hanno anche denunciato i responsabili dei due esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, per aver congelato arbitrariamente alcuni alimenti acquistati freschi e per averne conservato altri scaduti e in evidente stato di alterazione (anneriti e ossidati dal gelo). Il quantitativo, circa 55 kg di alimenti (carni, pesci e verdure), è stato prelevato e sottoposto a sequestro probatorio.

Il servizio svolto da parte dei Carabinieri della Compagnia di Tonara è il risultato di un costante controllo del territorio, con le conseguenti verifiche preventive del rispetto delle normative sanitarie, attualmente in fase d’intensificazione da parte dell’intero Comando Provinciale di Nuoro in vista delle imminenti festività natalizie.

In copertina: foto di repertorio