• 25 Settembre 2022
  •  

Da Bologna ad Alghero con 25 ovuli di eroina nello stomaco: arrestata nigeriana

ALGHERO AEROPORTO eroina ovuli nigeriana

ALGHERO. Nell’ambito di controlli tesi al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti disposti dal Comando Provinciale di Sassari, i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Alghero, unitamente a funzionari dell’Agenzie Dogane e Monopoli (Adm), hanno individuato nell’aeroporto di Alghero-Fertilia una donna di nazionalità nigeriana in possesso di sostanze stupefacenti.

La stessa, intercettata nella sala arrivi, appena scesa da un volo proveniente da Bologna, alla vista dei militari, mostrava evidenti segni di nervosismo.

I militari hanno deciso così di procedere a un più approfondito controllo grazie all’unità cinofila la quale ha segnalato la presenza di sostanze stupefacenti indosso alla donna.

I successivi esami clinico-diagnostici hanno consentito di individuare nell’apparato digerente della straniera 25 ovuli contenenti 300 grammi circa di eroina.

La donna è stata quindi arrestata per traffico di sostanze stupefacenti e, su disposizione del magistrato di turno della Procura sassarese, è stata immediatamente condotta nel carcere di Sassari-Bancali.

L’attività ispettiva, condotta dai finanzieri della Compagnia di Alghero, testimonia l’impegno della Guardia di Finanza che, anche attraverso la repressione degli illeciti traffici di sostanze stupefacenti, oltre a tutelare la salute dei cittadini, combatte uno dei più proficui canali di approvvigionamento di capitali delle organizzazioni criminali, ponendosi quale sicuro punto di riferimento per la collettività.

Becugna copia