• 18 Settembre 2021
  •  

Cagliari, denunciati 2 giovani tunisini per furto in un negozio di abbigliamento

I due ragazzi di 18 anni sono stati fermati dai Carabinieri.


Ieri sera a Cagliari, al termine di un tempestivo intervento, i Carabinieri della Stazione di Cagliari Sant’Avendrace hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale del capoluogo, per furto aggravato in concorso, due tunisini di 18 anni. Il primo, incensurato, domiciliato a Iglesias nella comunità “Casa Emmaus”, è stato denunciato anche per il reato di danneggiamento. Il secondo, residente ad Assemini, con già una denuncia a carico, è accusato inoltre del reato di indebito utilizzo di carte di credito.

I due giovani, attorno alle 18:30 in via Garibaldi, introdottisi in un negozio di abbigliamento sono stati notati mentre prelevavano alcuni capi di abbigliamento. Successivamente, il secondo dei due, avvicinatosi alla cassa, ha tentato il pagamento della merce con una carta Postepay, ma la transazione ha dato esito negativo per l’inserimento del Pin errato.

Nel frattempo, il primo ragazzo, sotto gli occhi di un cliente presente nell’esercizio commerciale, è uscito dal negozio indossando una felpa che aveva poco prima provato senza pagarla. Datosi alla fuga, lo straniero ha raggiunto via Alghero e durante la propria corsa è anche saltato sopra un’auto. È stato infine fermato dai carabinieri della Stazione di Stampace presenti in zona. L’altro ragazzo è stato invece bloccato nel negozio dal titolare in attesa dell’arrivo dei militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Cagliari. Le due carte di debito rinvenute, compresa quella utilizzata per il tentativo di pagamento, sono state sequestrate in attesa di accertamenti su chi ne sia titolare.