• 16 Gennaio 2021
  •  
Logudorolive

Caritas Ozieri dona 5mila euro alla comunità di Bitti

Alluvione a Bitti

Don Mario Curzu, direttore della Caritas Ozieri: «Siamo vicini come Diocesi e Caritas alle famiglie colpite dalla perdita improvvisa dei propri cari.Assicuriamo preghiere e conforto nonché la nostra attenzione riguardo ai bisogni di questa inaspettata emergenza».

Tra le numerose azioni solidali avviate fin dalla prima ora dal disastro che ha letteralmente ricoperto di fango l’abitato di Bitti non poteva mancare l’impegno attivo della Caritas che sulla base delle esplicite richieste del sindaco Ciccolini – “di evitare di recarsi presso i territori colpiti” per non intralciare la viabilità e i soccorsi di istituzioni e Protezione Civile – ha per il momento avviato una sottoscrizione atta a raccogliere fondi utili per coprire le urgenze più impellenti, assumendosi il compito di rendicontare settimanalmente tutte le entrate e informando sull’uso delle somme che verranno donate.

All’iniziativa, aperta dalla Diocesi di Nuoro che opererà sul territorio tramite la sua Caritas Diocesana, ha già aderito anche il vescovo Corrado Melis, Presidente della Caritas Diocesana di Ozieri, attraverso un contributo di 5000 euro. «Siamo vicini come Diocesi e Caritas alle famiglie colpite dalla perdita improvvisa dei propri cari, e alla comunità bittese tutta, – ha commentato il Direttore don Mario Curzu –. Assicuriamo preghiere e conforto nonché la nostra attenzione riguardo ai bisogni di questa inaspettata emergenza».

Chi volesse partecipare alla sottoscrizione può farlo con un proprio contributo utilizzando il seguente IBAN della Diocesi di NUORO:IT 34 N 0200 817 3020 0000 4299 287, indicando la causale: Emergenza Bitti.

Viviana Tilocca

Nella foto: Don Mario Curzu, direttore della Caritas Ozieri

Leggi: Nubifragio a Bitti: tre vittime e un disperso