• 5 Marzo 2024
  •  

Chilivani, successo di vendite alla Fiera del cavallo anglo arabo e puro sangue arabo

Fiera del cavallo Chilivani Foret de Aighenta
Organizzata dall’AIPACAA, l’iniziativa ha messo in mostra soggetti di alta qualità, soddisfatti allevatori e organizzatori.

CHILIVANI. A distanza di qualche giorno dallo svolgimento dell’annunciata presentazione alla vendita di una trentina di soggetti anglo arabi e puro sangue arabo di due anni, nati nel 2021, si riscontrano una decina di passaggi di proprietà principalmente per anglo arabi e per un paio di puro sangue arabi.

Domenica scorsa all’ippodromo di Chilivani alcune centinaia di persone interessate e curiose avevano assistito con grande attenzione alla manifestazione. Dopo tre edizioni svoltesi nel Galoppatoio di Pozzomaggiore, l’Associazione italiana proprietari e allevatori del cavallo anglo arabo (AIPACAA) presieduta dal dinamico Gian Mario Carboni, nell’ambito delle intese di collaborazione stabilite con i responsabili della gestione dell’ippodromo, ha voluto organizzare a Chilivani questo importante appuntamento.

Agenzia Funebre Franco Mu

L’arena di presentazione era stata allestita nella pista d’erba, di fronte alle tribune che hanno accolto il pubblico con le loro comode poltroncine per godere al massimo l’attenta osservazione dei puledri che, mano a mano entravano nel ring. Occasione per presentare in pubblico ottimi esemplari di puledri che si preparano alla stagione di corse del 2024 e che sono alla ricerca di un nuovo proprietario che voglia prenderli in carico per il debutto in pista. Purtroppo per disguidi vari, alcuni soggetti non sono potuti giungere all’ippodromo per cui non sono stati presentati tutti, ciononostante il materiale proposto all’attenzione del pubblico di addetti ai lavori ed appassionati è risultato di buona qualità tanto da suscitare apprezzamento e solleticare interesse all’acquisto. Soggetti già ben sviluppati, atletici, con buoni modelli e convenientemente toelettati per dare un tocco finale di eleganza e distinzione.

Il catalogo distribuito ai presenti, commentato dallo speaker Gabriele Calvia, ha fornito tutte le informazioni utili per la valutazione delle origini di ciascun soggetto, in particolare le performances delle madri e dei collaterali nonché le genealogie che, in generale, si sono rivelate molto qualitative.

Se possiamo fare una notazione è quella riguardante le performances degli stalloni, in certi casi non ben conosciuti, che non sono state riportate nel catalogo. Sarebbero state utili per completare adeguatamente la valutazione sotto il profilo genealogico. Alla fine della presentazione, nella successiva fase conviviale, sono iniziate alcune trattative che, come già evidenziato, si sono concluse positivamente per una decina dei soggetti.

Dunque si può già affermare che l’iniziativa è pienamente riuscita e che essa ha offerto un’ottima opportunità agli allevatori e agli utilizzatori per continuare a coltivare questa grande passione per il cavallo e per le corse. Soddisfatti gli organizzatori per aver dato una opportunità di acquisto e allo stesso modo gratificati gli allevatori che hanno potuto presentare i loro prodotti, alla ricerca di uno sbocco commerciale e sportivo. L’augurio spontaneo è che questi acerbi puledri possano tutti trovare al più presto una valorizzazione e che li si possa vedere in pista, da protagonisti, nella prossima stagione.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.