• 18 Settembre 2021
  •  

Daniele Cocco (LeU): «Ats stabilizzi subito gli Assistenti veterinari»

Con un’interrogazione i Consiglieri regionali di LeU Sardigna chiedono all’Assessore dell’Igiene e sanità di sbloccare e portare a termine con urgenza le procedure di assunzione degli Assistenti veterinari.

Questa mattina i Consiglieri regionali del Gruppo Liberi e Uguali Sardigna Daniele Cocco, Eugenio Lai e Roberto Deriu hanno presentato un’interrogazione per far luce sui gravi ritardi riguardo alla stabilizzazione degli Assistenti veterinari, assunti con rapporto di lavoro a tempo determinato dall’ATS Sardegna.

«Gli assistenti veterinari – spiega il capogruppo Daniele Cocco – svolgono da anni un ruolo strategico nella tutela del benessere animale e nella valorizzazione del patrimonio zootecnico regionale attraverso il supporto e l’assistenza tecnica ai veterinari e nelle importantissime operazioni inerenti il Piano Straordinario di eradicazione della Peste Suina Africana».

«Al fine di tutelare il patrimonio pluriennale di competenze di alta professionalità acquisite presso il Servizio Sanitario Veterinario – continua Cocco –, la Regione Sardegna ha approvato una norma di legge che consente la stabilizzazione a domanda – mediante l’assunzione con contratto a tempo indeterminato – del personale assunto a tempo determinato dall’ATS Sardegna, ma purtroppo tale procedura non è stata ancora attivata. Alla fine del mese di dicembre l’ATS Sardegna ha pubblicato nel sito internet istituzionale dell’Ente l’avviso per la stabilizzazione per “20 ausiliari specializzati” per diverse sedi ATS ma poi, inspiegabilmente, dopo pochi minuti dalla pubblicazione tale avviso è stato rimosso dal sito senza specificare la motivazione del ritiro».

Alla luce di questa situazione i Consiglieri di LeU chiedono all’Assessore dell’igiene e sanità di sbloccare e portare a termine con urgenza le procedure di assunzione degli Assistenti veterinari, già assunti con rapporto di lavoro a tempo determinato dall’ATS Sardegna, e di conoscere le motivazioni che hanno indotto l’ATS Sardegna a pubblicare l’avviso per la stabilizzazione di “20 ausiliari specializzati per diverse sedi ATS”, per poi ritirarlo subito dopo dal sito internet istituzionale.

«I lavoratori precari della sanità – sottolinea il Capogruppo – patiscono da anni questa situazione di incertezza, costretti a condividere con le proprie famiglie una condizione di instabilità economica a causa della grave preoccupazione sul loro futuro professionale e sulla sicurezza del posto di lavoro».

«Nonostante le difficoltà nelle quali si dibattono – conclude Cocco –, questi lavoratori hanno sempre dimostrato grande professionalità e senso di responsabilità, garantendo la massima qualità del servizio e assicurando la continuità delle prestazioni professionali a tutto il comparto zootecnico regionale».

Nella foto: il capogruppo di LeU Sardigna Daniele Cocco