• 5 Dicembre 2021
  •  

Coldiretti Sardegna, questa mattina in piazza a Cagliari per dire stop alla fauna selvatica

Questa mattina agricoltori e allevatori provenienti da tutta la Sardegna si sono ritrovati alle 9.30 a Cagliari davanti al Consiglio regionale, in via Roma. Lo fanno per dire stop alla fauna selvatica, nuova calamità per le aziende agricole ma non solo, vista la loro sempre più numerosa presenza nelle strade e incursioni nei centri abitanti.

In mattinata i manifestanti, guidati dal presidente di Coldiretti Sardegna Battista Cualbu, presenteranno al presidente del Consiglio regionale Michele Pais, all’Assessore all’Ambiente Gianni Lampis, al presidente della Commissione Attività produttive Piero Maieli e ai capigruppo in Consiglio regionale (che parteciperanno alla manifestazione) le proprie proposte per modificare le leggi di riferimento per porre argine questo fenomeno.

Gli animali selvatici distruggono produzioni alimentari, sterminano raccolti, assediano campi, causano incidenti stradali con morti e feriti e si spingono fino all’interno dei centri urbani dove razzolano tra i rifiuti con pericoli per la salute e la sicurezza delle persone. Una situazione che ha ormai oltrepassato il limite di guardia con gli agricoltori e gli allevatori esasperati.

Mamma in Sardegna