• 22 Maggio 2022
  •  

Come stanno realmente le cose sulla nomina della pediatra nel Distretto di Ozieri

Pediatra

Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviataci dalla dottoressa Maria Vittoria Dettoto che interviene per «fare chiarezza» sul recente bando indetto dalla Regione Sardegna che prevede, tra le 13 sedi vacanti dell’Isola, l’assegnazione di un medico pediatra di libera scelta al Distretto Sanitario di Ozieri.

«Da quando a fine agosto la dottoressa Cinzia Deiana ha legittimamente scelto di lasciare Ozieri per svolgere la propria professione a Sassari, la situazione pediatrica si è complicata essendo rimasta ad esercitare solo la dottoressa Maria Antonietta Murru. Molte madri hanno spostato i propri figli con la Murru, ma questa non può naturalmente prendersi il carico di tutti i bambini ozieresi. Qui iniziano i problemi, con le mamme in prima linea che si lamentano dei disservizi dovuti ad un’unica pediatra per tutti i bambini di Ozieri.

Viene quindi creato un gruppo Facebook, nel quale alcune mamme si fanno promotrici della protesta e proprio in questo gruppo, ieri viene pubblicato un post nel quale chi amministra il gruppo scrive che: “Questa pagina ha fatto smuovere qualcosa tant’è che hanno emesso il bando nuovo per fare si che arrivi qualcuno… adesso bisogna solo aspettare che qualche pediatra si faccia avanti e risponda all’appello esposto“, facendo intendere che il bando emesso non viene specificato da chi, quando e come, sia stato pubblicato grazie a questo gruppo nato su Fb. Peccato che le cose non stiano esattamente così e mi pare giusto fare chiarezza sulla questione.

Il gruppo Facebook in questione è stato creato il 21 marzo. Il nome è fantomatico: “Ozieri alla ricerca della pediatra”. L’iniziativa di per sé sarebbe carina, ma come ho detto sin dall’inizio, le battaglie specie quelle per la sanità, non si fanno solo attraverso i social, ma occorre rivolgersi direttamente alle istituzione preposte e se si scrivono informazioni come quella del bando, occorre fare chiarezza, dal momento che chi legge, poteva pensare che il bando fosse stato fatto dall’Amministrazione comunale di Ozieri, per giunta a seguito della creazione del suddetto gruppo.

Assolutamente non veritiero, in quanto prima di tutto non spetta neanche all’Amministrazione comunale ad emettere un bando simile, ma alla Regione Sardegna che ha effettivamente pubblicato un bando in merito il 10 marzo 2022, pubblicato nel BURAS, il Bollettino Ufficiale della Regione Sardegna, con determinazione n° 177 del 02 marzo 2022. Il bando, come specificato, è il frutto di un accordo sottoscritto lo scorso anno tra la Regione Sardegna e le parti sindacali, dunque senza offendere gli amministratori del gruppo, quando ancora quest’ultimo non era neanche in previsione.

Il bando nasce per rafforzare la situazione pediatrica nel territorio sardo, dopo aver individuato attraverso il Comitato Pediatri Regionale, tredici sedi vacanti in Sardegna, una di esse proprio nel distretto di Ozieri, che attenzione, non riguarda solo Ozieri, ma anche Ardara, Ittireddu, Mores, Nughedu San Nicolò, Pattada e Tula.

La scelta del pediatra subentrante alla Deiana dunque, potrebbe ricadere non necessariamente sulla nostra città di Ozieri, ma verso una delle sette su indicate. I genitori dei bambini ozieresi quindi, se ad esempio la scelta del/la nuovo/a pediatra fosse per fare un esempio Ardara, per usufruire delle sue cure, dovranno quindi recarsi ad Ardara.Far intendere che la scelta del nuovo medico possa ricadere su Ozieri è fuorviante e non corrispondente alla realtà dei fatti.

A questo punto, occorre aspettare che un/a professionista risponda al bando regionale e che possibilmente scelga Ozieri. Se così non fosse, qualsiasi scelta del nuovo medico sarà lecita, pur comportando disagi ai genitori dei bambini ed ai bambini ozieresi. Staremo a vedere in primis se qualcuno/a accetterà lo stesso bando».

Maria Vittoria Dettoto

Leggi anche: SANITÀ SARDEGNA, PEDIATRIA DI LIBERA SCELTA: 13 SEDI A BANDO

Ottica Muscas