• 29 Novembre 2021
  •  

Concorso forestale, Solinas (M5s): «Inaccettabile il limite di accesso agli over 30»

Per il consigliere regionale serve «subito la revisione del bando».


Oggi il presidente della Regione Sardegna ha comunicato che procederà all’indizione di una serie di concorsi che porteranno nella macchina regionale numerosi dipendenti con diverse figure professionali. Il primo concorso riguarda 78 agenti del Corpo Forestale e di Vigilanza ambientale ed è riservato a candidati di età compresa tra i 18 e i 30 anni.

«Finalmente, dopo 18 anni – commenta il consigliere regionale del M5s Alessandro Solinas – la macchina del Corpo Forestale della Sardegna potrà fare ricorso a nuove unità di personale di cui da anni si avvertiva la necessità. Risorse preziosissime, in particolare per un territorio come quello dell’Oristanese flagellato dai roghi estivi”.

«Tuttavia – osserva il consigliere – risulta incomprensibile la decisione di sbarrare l’accesso agli over trenta. Pensiamo a chi, nel 2003, data dell’ultimo concorso bandito, aveva 17 anni, e che adesso ne ha trentacinque. Così facendo tutte queste persone non avrebbero mai nemmeno l’astratta possibilità di accedere a questo concorso. È un’ingiustizia nei confronti di tutte queste persone».

Così il consigliere Alessandro Solinas critica la scelta della Regione e sollecita una revisione del bando affinché possa essere aperto a una fascia più ampia di partecipanti.

«Dato il vasto ventaglio di posizioni aperte, da destinare ad una struttura diffusa su tutto il territorio regionale, occorre inoltre concentrarsi sin da ora sulla programmazione del fabbisogno all’interno del Corpo forestale di ulteriori professionalità. Ci si aspetta quindi che la Regione apporti subito tutti i necessari correttivi basati sul buon senso», conclude Solinas.

Leggi anche: CORPO FORESTALE SARDEGNA, BANDITO CONCORSO PER 78 ASSUNZIONI

Mamma in Sardegna