• 5 Dicembre 2021
  •  

Continuità territoriale Sardegna, in vendita i biglietti a tariffa agevolata

Da oggi (14 ottobre) in Sardegna sono in vendita i biglietti per volare in regime di continuità territoriale. Lo ha comunicato Volotea, la compagnia aerea spagnola che si è aggiudicata fino al 14 maggio 2022 la gara per operare in sei rotte: Alghero – Roma Fiumicino, Alghero – Milano Linate, Cagliari – Roma Fiumicino, Cagliari – Milano Linate, Olbia – Roma Fiumicino e Olbia – Milano Linate.

«Siamo estremamente felici e orgogliosi di esserci aggiudicati la continuità territoriale della Regione Sardegna – ha affermato Valeria Rebasti, Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea –. Nonostante le tempistiche molto serrate, Volotea ha mantenuto la sua promessa e ha aperto le vendite di collegamenti diretti e comodi tra gli scali sardi e la penisola italiana. Naturalmente, nel caso fosse necessario, non escludiamo di aggiungere ulteriori frequenze, per rispondere ancora meglio alle esigenze di viaggio dei residenti dell’isola».

I voli verranno operati con una tariffa agevolata di 39 euro (tasse escluse) da e per Roma Fiumicino e 47 euro (tasse escluse) da e per Milano Linate, riservata a tutti i residenti della Regione Sardegna. I primi voli in regime di continuità territoriale decolleranno venerdì 15 ottobre, alle 7.00 e alle 19.00 da Alghero, Cagliari e Olbia con destinazione Milano Linate.

Per Roma Fiumicino, si partirà alle 7.15 e alle 19.15 da Alghero e Olbia e alle 7.20 e alle 19.15 da Cagliari. Da Milano Linate sono previsti collegamenti verso Alghero alle 8.40 e alle 20.40, verso Cagliari alle 8.55 e alle 20.55 e verso Olbia alle 8.50 e 20.50. Da Roma Fiumicino sono disponibili voli alla volta di Alghero e Olbia alle 8.50 e 20.50, mentre verso Cagliari alle 9.00 e alle 20.55. Gli orari fanno riferimento ai primi 3 giorni e nuove frequenze verranno aggiunte a partire da lunedì 18 ottobre.

Il presidente della Regione Solinas: «Vinta una corsa contro il tempo, la Regione ha centrato l’obiettivo. Lavoriamo per un nuovo sistema di continuità che garantisca ai sardi il diritto alla piena mobilità»

«Una corsa contro il tempo, resa più ardua da errori commessi da altri, che la Regione ha vinto. Abbiamo garantito ai sardi la prosecuzione del servizio di continuità territoriale senza interruzione e senza aggiungere altri disagi a quelli determinati dall’incertezza e dal prolungarsi di una procedura che i nostri uffici sono riusciti a rendere il più rapida possibile, stringendo i tempi in modo inedito, encomiabile».
Così il presidente della Regione Christian Solinas commenta l’esito dell’affidamento del servizio di continuità territoriale, perfezionato dalla messa in vendita dei biglietti su tutte le rotte.

«Risultano ancora, anche grazie alle segnalazioni degli utenti – dice il Presidente –, alcune anomalie nei passaggi informatici degli acquisti on line, che sono tuttavia in fase di risoluzione. Ciò che conta è che il servizio prosegua senza interruzione. Le tante Cassandre che nei giorni scorsi vaticinavano il disastro sono state ancora una volta smentite».

«Sia chiaro – prosegue Solinas – questo è solo un punto di partenza, una tappa intermedia di durata relativamente breve».«Il nostro obiettivo è quello di garantire un sistema stabile e duraturo che garantisca ai sardi il diritto alla piena mobilità – conclude il Presidente –, e siamo già al lavoro per predisporre un nuovo bando ed un nuovo regime di continuità, senza trascurare alcuna delle ipotesi in campo, ampliando l’offerta e le opportunità per i cittadini sardi e per tutti i viaggiatori».