• 18 Maggio 2022
  •  

Crisi economica in Sardegna, sabato 9 a Ozieri l’assemblea del mondo produttivo

Protesta Ozieri Pastori

OZIERI. Dopo la partecipata manifestazione dello scorso 19 marzo, sabato 9 aprile, alle ore 19, nel quartiere fieristico di San Nicola a Ozieri, allevatori, imprenditori, autotrasportatori, partite Iva, liberi professionisti e semplici cittadini si riuniranno di nuovo in assemblea per riportare al centro del dibattito regionale la grave crisi economica e sociale che sta colpendo duramente le famiglie e il mondo produttivo della Sardegna. Emergenza acuitasi, tra l’altro, negli ultimi tempi dopo l’impennata dei costi dell’energia e delle materie prime e che sta evidentemente minando la regolare attività di molte aziende e imprese, sempre più esposte al rischio chiusura.

Per questi motivi «chiediamo – scrivono i promotori in una nota – l’attenzione dei sardi e in particolare di chi è stato eletto per rappresentarlo». «Abbiamo mostrato che tutti, a prescindere dai comparti produttivi che rappresentiamo – si legge –, siamo uniti dalle disagio socio-economico che ci attanaglia ormai da anni, e che negli ultimi mesi ci sta facendo cadere nel baratro». Ad oggi è palese il malessere «dell’intera popolazione sarda, e di quanto in questo – sottolineano – abbia una grande fetta di colpa la stessa Giunta regionale e l’intera classe politica sarda».

Nella riunione di sabato verranno proposti e discussi diversi punti come ad esempio quello sui combustibili, i trasporti, i costi delle materie prime e di produzione, sulla politica agricola comunitaria, i programmi di sviluppo rurale e la burocrazia ecc. Si parlerà inoltre della sovranità del popolo, di sanità pubblica – afflitta da tempo dalla cronica carenza di pediatri e di medici di base e con ospedali ormai ridotti a poliambulatori –, e del paradosso legato all’energia elettrica. Infatti, la Sardegna, nonostante ne produca più di quanto ne consumi, è costretta a sostenere costi superiori rispetto al resto d’Italia.

Il sunto delle proposte sarà poi elaborato e presentato da un coordinamento ai responsabili politici regionali, con la speranza che affrontino e sciolgano quanto prima i nodi più stretti di una situazione socio-economica che giorno dopo giorno si sta facendo sempre più complicata.

All’incontro, attesa la partecipazione di sindaci e rappresentanti politici e sindacali del territorio.

In copertina: un momento del dibattito tenutosi a Ozieri durante la manifestazione dello scorso 19 marzo

Leggi anche: DA OZIERI IL GRIDO DI DOLORE DI PASTORI, AUTOTRASPORTATORI E AZIENDE

Ottica Muscas