• 20 Settembre 2021
  •  

Una delegazione di Monti in Slovacchia al festival di gastronomia “Viva Italia”

Rappresentati Monti in Slovacchia

MONTI. La comunità di Monti è presente da alcuni giorni, con una folta delegazione, in Slovacchia, precisamente nella città di Poprad, nella regione di Presov, dove sta partecipando al festival di gastronomia “Viva Italia” (Festival gastronomie e kultury), promosso e coordinato dal presidente dall’associazione “Pro Mesto”, Fabio Bortolini, unitamente alle autorità locali, in programma questa settimana e che si concluderà sabato prossimo. Festival internazionale ritenuto uno dei più importanti della Slovacchia.

La delegazione montina è rappresentata dai delegati del Comune di Monti, dai membri dell’associazione turistica Pro Loco, dal Coro Terra Galana, dall’associazione culturale “Sos Misureris” e dal management della Cantina del Vermentino. La presenza montina si è concretizzata nel giugno scorso, quando il sindaco Emanuele Mutzu, per conto del Comune di Monti, capofila della rete che comprende Usini, Tempio, Oristano, San Nicolò d’Arcidano e Pattada, aveva firmato il protocollo d’intesa, unitamente ad una delegazione istituzionale Slovacca, giunta appositamente in Sardegna, alla presenza del coordinatore del comitato tecnico scientifico regionale, Gavino Sanna e degli esponenti degli Enti pubblici e privati. Rappresentanza che per l’occasione aveva avuto l’opportunità di visitare diversi centri e zone dell’Isola.

Con la firma del protocollo d’intesa si poneva come obiettivo “attivare un partenariato fra enti pubblici e realtà private della Sardegna e della Regione di Presov, per la promozione e valorizzazione del territorio enogastronomico e culturale della Sardegna”. Questa, per i montini, è la seconda esperienza in terra Slovacca, dopo la partecipazione al festival nel 2019, durante il quale si erano stabilite ottime relazioni che hanno dato i frutti sperati. Ora l’occasione per rinsaldare i legami di amicizia e far apprezzare i prodotti enogastronomici tipici del paese.

La Pro Loco proporrà fra l’altro un piatto, le zuppe montine che tanto entusiasmo hanno ottenuto in diverse occasioni a livello nazionale e internazionale. L’associazione Sos Misureris proporrà aspetti folcloristi-tradizionali, infine la Cantina punterà sulle degustazioni dei suoi ottimi vini che tanto successo hanno ottenuto nei numerosi concorsi nazionali ed internazionali.

Giuseppe Mattioli