• 12 Luglio 2024
  •  

Il “Distretto Culturale del Nuorese” raddoppia i visitatori

DCN passport distretto culturale del Nuorese
Con il DCN Passport la “cittadinanza culturale” porta sconti e promozioni.

Buone notizie per il “Distretto Culturale del Nuorese” che conferma in questi primi mesi del 2023 il trend positivo registrato nel 2022, anno chiuso con 311mila presenze – il doppio rispetto al 2021 (155mila) – rilevate nei 40 luoghi che aderiscono al Tavolo dei Musei.

I dati mostrano inoltre un crescente apprezzamento per il DCN Passport, il sistema di biglietteria integrata presentato lo scorso dicembre e fondato sul concetto di “cittadinanza culturale” dei visitatori. Si tratta di un “passaporto” tascabile, numerato e attribuito ad ogni singolo visitatore, disponibile in tutti i musei e luoghi della cultura del Distretto, che stimola la scoperta dei luoghi e delle attività culturali presenti in tutto il Distretto grazie ad un sistema di premialità nell’utilizzo.

Chiunque, residente o turista, in possesso del DCN Passport può visitare senza scadenza i monumenti e gli spazi museali e, accumulando i timbri apposti sul proprio “passaporto”, avrà accesso a sconti, promozioni e gadget promozionali (borse in stoffa, quaderni, borracce, Filo Tag, power banks e sottobicchieri, etc) che riproducono le illustrazioni dell’artista nuorese Daniela Spoto.

Il DCN Passport, realizzato grazie al cofinanziamento della Camera di Commercio di Nuoro e della Fondazione di Sardegna, è disponibile in tutti i musei e nei “Luoghi della cultura” del Nuorese, oltre al Ten – teatro Eliseo di Nuoro, e negli info-point aderenti presenti in tutta la Sardegna.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.