• 16 Giugno 2021
  •  

Due arresti per spaccio di droga a La Maddalena e Olbia

Due arresti per spaccio di droga a La Maddalena e Olbia


La Maddalena

È iniziata con una lite in famiglia ed è finita con l’arresto da parte dei Carabinieri l’animata nottata di un 23enne in un’abitazione di La Maddalena, accusato di detenzione e spaccio di droga. I militari sono intervenuti nella casa per calmare il ragazzo che, in preda a un evidente stato di alterazione psicofisica, inveiva nei confronti della mamma e del fratello minore.

Lasciata la casa, dopo essere riusciti a riportare la serenità in famiglia, i militari sono stati però richiamati nuovamente. Giunti sul posto per la seconda volta, hanno visto il ragazzo fuggire e perdere per strada due pacchetti di plastica contenenti 200 g di marijuana. Solo dopo alcune ore di ricerca nelle vie limitrofe, i carabinieri sono riusciti a individuare e fermare il 23enne. A quel punto è scattata la perquisizione domiciliare che ha consentito di rinvenire 2.550 euro in contanti, un bilancino di precisione e alcune buste in cellophane con alcuni frammenti di marijuana.

Il ragazzo ora si trova ristretto, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, in camera di sicurezza in attesa del rito per direttissima previsto per domani.

Olbia

I Carabinieri della sezione operativa del reparto territoriale di Olbia, nel corso di un’operazione finalizzata alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti hanno tratto in arresto un 49enne, già con precedenti, per detenzione ai fini di spaccio.

L’uomo è stato sorpreso in auto nei pressi di via Fausto Noce mentre cedeva a un 45enne, anch’egli con precedenti specifici, una dose di mezzo grammo di eroina. La perquisizione in casa del 49enne ha permesso poi di rinvenire ulteriori 5 g di eroina, 0,7 g di marijuana e 4 fiale di metadone, materiale per il confezionamento, sostanza da taglio, tre bilancini di precisione e 720 euro in contanti, ritenuto provento dell’attività illecita. Il tutto è stato sottoposto a sequestro.

L’Autorità giudiziaria, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria (obbligo di firma).