• 2 Marzo 2024
  •  

Equitazione, a Chilivani la 4^ tappa regionale del salto ostacoli del Trofeo dei Nuraghi

Centro di Equitazione Ozierese
L’appuntamento si svolgerà nelle strutture dell’Asd Centro Equitazione Ozierese dal 22 al 24 settembre. La tappa è riservata al cavallo italiano nato e allevato in Sardegna.

CHILIVANI (Ozieri). Il salto ostacoli in Sardegna non si ferma ed Ozieri si conferma culla dell’equitazione. Saranno infatti gli impianti dell’A.S.D. Centro Equitazione Ozierese, ed esattamente a Chilivani, che dal 22 al 24 settembre ospiteranno la IV e ultima tappa della 7^ edizione del Trofeo dei Nuraghi, riservata ai cavalli nati ed allevati in Sardegna e regolarmente iscritti nei libri genealogici del Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste (Direzione Generale DQPAI).

Centro di Equitazione Ozierese

La manifestazione è organizzata, per la prima vota, nelle strutture dell’A.S.D. Centro Equitazione Ozierese con il fattivo supporto dell’Agenzia Agris, della Fise Sardegna e con l’immancabile e fondamentale supporto finanziario, alla formazione dei montepremi, della Regione Sardegna.

Le iscrizioni sono ancora aperte ed il padrone di casa e presidente dell’A.S.D., l’istruttore di II livello Antonio Niedda, fa una previsione: «Considerato che al momento i cavalli iscritti al trofeo sono circa 200 nelle varie categorie, è possibile che le iscrizioni, che scadranno il 18 settembre, possano facilmente superare quota 250». Adesioni che prevedono una nutrita partecipazione di molti giovanissimi cavalieri ed amazzoni, future promesse dell’equitazione sarda, provenienti da ogni dove della Sardegna.

Essebi agostio 2023

Sarà questa tappa del Trofeo a decretare i migliori binomi, che si qualificheranno per le finali del circuito regionale dei cavalli di 4-5-6-7 anni e oltre, che si svolgeranno in occasione del Sardegna Jumping Tour 2023 a Tanca Regia nelle ultime due settimane di ottobre.

La manifestazione si concluderà domenica 24 settembre con il Gran Premio Fise Sardegna, su ostacoli di 1,40 m di altezza.

Aver deciso di far ospitare proprio ad Ozieri questa tappa del prestigioso Trofeo è la riprova dell’impegno messo in campo dal Centro Equitazione Ozierese, che si è caratterizzato da numeri in continua crescita, a dimostrazione del ruolo centrale che Ozieri esercita nel panorama ippico ed equestre in Sardegna. Centro ippico con una ottima logistica e infrastrutture a supporto dei concorrenti e dei cavalli, con scuderie, un campo gara, due campi di prova e l’arena indoor (al coperto) per permettere la migliore riuscita della manifestazione.

Sarà questa un’ulteriore possibilità per tutti gli ospiti ed i partecipanti alla manifestazione, provenienti da tutta l’isola, di poter assaporare la città di Ozieri, perla del Logudoro, durante i tre intensi giorni di gara, sia a livello culturale ma anche, e specialmente, per le sue eccellenze enogastronomiche.

Salvatore Loriga

Leggi altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.