• 28 Maggio 2022
  •  

Finto Caf a Monserrato, in caserma si presentano 4 nuovi truffati

Carabinieri truffa online

MONSERRATO. In taluni casi va proprio così: una volta scoperchiato il vaso di Pandora cominciano a venir fuori tutte le magagne. Probabilmente i protagonisti di questa vicenda avranno letto sugli organi di stampa che quell’affabile signore di 62 anni di Monserrato, titolare di uno stimato CAF, a cui si erano rivolti era in realtà un impostore che aveva creato una struttura fasulla per farsi pagare dei servizi che non avrebbe mai reso.

Dopo essersi recati in caserma, quattro cittadini hanno denunciato ai Carabinieri di aver versato complessivamente 7mila euro a quel signore per la gestione e l’espletamento delle pratiche telematiche necessarie per ottenere dall’INPS l’agognato reddito di cittadinanza, senza aver avuto alcun riscontro. Il sussidio invece lo avrebbe percepito indebitamente il 62enne titolare del CAF che si sarebbe intascato una cifra pari a quasi 5mila euro.

Questi soldi dovrebbero essere restituiti, ma in genere i truffatori sono impignorabili per il fatto di aver ormai fatto sparire ogni provento delle loro attività delittuose, per cui sarà ben difficile poter recuperare qualcosa. È verosimile invece che altre persone si possano presentare ai carabinieri per raccontare la loro negativa esperienza presso quell’ufficio ingannevole.

Leggi anche: Scoperto un finto Caf a Monserrato: denunciato un 62enne di Sarroch

Farina 1