• 25 Settembre 2021
  •  

Furto di sabbia e ciottoli a Olbia e Alghero: sanzionati due turisti stranieri

Sequestrati dalla Guardia di Finanza 10 kg di materiale.


OLBIA. Continua il fenomeno del furto di sabbia dagli arenili sardi, gli ultimi in ordine di tempo a Olbia e Alghero. Nella città gallurese I finanzieri in servizio nell’aeroporto “Costa Smeralda”, in sinergia con i Funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, nell’ambito dei controlli volti al contrasto del fenomeno della sottrazione di sabbia, ciottoli e conchiglie, hanno infatti fermato un cittadino francese in partenza dallo scalo gallurese.

A seguito del controllo è emerso che il turista 25enne trasportava, celati all’interno del suo bagaglio, oltre 8 chilogrammi di sabbia e ciottoli provenienti da diverse spiagge della Sardegna, in violazione della Legge Regionale n. 16/2017. Pertanto, oltre al sequestro del materiale illecitamente asportato (che verrà riportato nei luoghi di provenienza), al ragazzo è stata comminata una sanzione amministrativa da 500 a 3.000 euro.

ALGHERO. Nell’aeroporto “Alghero-Fertilia”, invece, i militari della Compagnia di Alghero in servizio di vigilanza doganale, unitamente ai Funzionari ADM della locale Sezione Operativa Territoriale, hanno sottoposto a sequestro oltre 2 chilogrammi di ciottoli, trovati in possesso di un cittadino di nazionalità ungherese in partenza per Budapest. Anche in questo caso il materiale è stato sequestrato e al turista è stata inflitta la prevista sanzione.