• 23 Giugno 2021
  •  

“Generazione Start Up”, Confindustria CNS al Festivaldeigiovani®

L’edizione 2021 del Festivaldeigiovani® si è svolta n streaming dal Liceo Scientifico ‘Giovanni Spano’ di Sassari dal 5 al 7 maggio scorso.


Avvicinarsi al mondo dell’impresa già sui banchi di scuola, con idee innovative che possono poi trovare importanti spazi nel mercato. Ma come iniziare? Da alcuni anni Confindustria Centro Nord Sardegna è partner sul territorio della gara nazionale Latuaideadimpresa®, promossa e curata da Noisiamofuturo®, team specializzato nell’ideare e sviluppare progetti di coinvolgimento dei giovani, che dal 5 al 7 maggio ha proposto l’edizione 2021 del Festivaldeigiovani® dal Liceo Scientifico ‘Giovanni Spano’ di Sassari, in collegamento con tutta Italia per tre giornate di eventi ospitate e trasmesse in streaming su www.festivaldeigiovani.it.

Il pomeriggio della seconda giornata della kermesse si è aperto con ‘Generazione Start Up’, appuntamento dedicato alle idee di start up nate a scuola. E gli studenti del Liceo Spano di Sassari sono i migliori testimoni del merito della gara nazionale. Da diverse edizioni conquistano infatti le prime posizioni, con all’attivo anche due vittorie.

«La nostra associazione aderisce da anni all’iniziativa Latuaideadimpresa®, nella quale si sono cimentati con successo i ragazzi dello Spano. Progetti come questo sono fondamentali per divulgare la cultura d’impresa tra i giovani e farne capire la bellezza – ha detto il presidente di Confindustria Centro Nord Sardegna Giuseppe Ruggiu, intervenuto in apertura dell’appuntamento di giovedì pomeriggio –. Per noi di Confindustria è un aspetto fondamentale: nei territori la cultura dell’impresa privata è spesso poco visibile, eppure è strategica per la sopravvivenza dell’economia degli stessi centri. Il nostro Gruppo Giovani Imprenditori si occupa di tematiche di crescita e si pone come raccordo tra i giovani e l’impresa».

I ragazzi dello Spano, direttamente da Villa Mimosa, hanno così presentato alcune idee che nelle ultime edizioni di Latuaideadimpresa® hanno riscosso grande interesse: Smart Canapa Company, dedicato alla trasformazione della canapa in bioplastica, l’EcoCow, per ricavare metano dalle mucche, e Crikies, un progetto (lo scorso dicembre, in occasione dell’ultima edizione di Latuaideadimpresa® ha ricevuto il Premio “Sostenibilità ed Impatto sociale da parte di Sistemi Formativi di Confindustria”) che si è sviluppato sino a dare origine ad un gustoso biscotto con gocce di cioccolato confezionato con farina di grillo, alimento gluten free e altamente proteico e con bassissimo impatto sull’ambiente.

Gli studenti del Liceo “Spano” sono stati seguiti nelle diverse edizioni della gara nazionale dalla docente Giovannella Meazza. In collegamento da New York è invece intervenuto Gabriele Lamonaca, giovane italiano divenuto famoso in piena pandemia per il Baratto della Pizza.

«Il mio consiglio è di credere nell’idea anche se ci sono inizialmente difficoltà, perché tutto questo fa parte dell’iter formativo di un imprenditore», ha detto Roberto Zicchittu, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Centro Nord Sardegna.

«Sono un ex studente dello “Spano”», ha esordito con soddisfazione il direttore della Camera di Commercio Pietro Esposito. «I ragazzi hanno seguito un metodo, ovvero prima farsi venire buone idee e poi capire come queste stiano nella realtà. L’economia ci dice cosa può convenire. Il metodo quindi, ma anche il legame con il territorio. Saremo il vostro primo punto di riferimento una volta concluso il percorso di studi. Fondamentale per noi rimane il momento della formazione».

Un passaggio sul quale è ritornato il presidente Ruggiu, che ha ricordato che dopo il diploma oltre al percorso universitario è possibile scegliere l’istruzione tecnica superiore, che garantisce una specializzazione per l’immediato ingresso nel mondo del lavoro e dell’impresa.«Il Festivaldeigiovani® è divenuto una grande piazza virtuale di incontro, che anche dopo la ripresa in presenza, rimarrà comunque attiva 365 giorni all’anno. L’obiettivo rimane lo stesso: dare spazio a idee e aspirazioni dei giovani, rispondere alle loro domande ed esigenze, senza che si sentano sotto esame, anzi stimolando il loro protagonismo», ha commentato Fulvia Guazzone, che ha creato e dirige Noisiamofuturo® e Festivaldeigiovani®.

Mamma in Sardegna