• 6 Dicembre 2022
  •  

Giovanni Sanna della “Asd Boxe San Nicola-Ozieri” è il neo campione regionale della categoria “Élite”

Giovanni sanna e Gregorio Porcu
Il 23enne pugile di Pattada si è aggiudicato il titolo battendo in finale Ignazio Melis della “ASD Palaistikè” di Cagliari.

OZIERI. Sabato 12 e domenica 13 novembre si sono tenute a Sassari le fasi regionali dei Campionati italiani di Boxe ˗ Categoria Élite, che hanno dato il meritato riscontro all’ottimo lavoro dell’ASD Boxe San Nicola-Ozieri.

Sul quadrato sassarese della palestra Simula, infatti, il pugile Giovanni Sanna, atleta 23enne di Pattada allenato dallo storico maestro ozierese Gregorio Porcu, ha passato la semifinale del giorno 12, vincendo ai punti contro il pari-peso Gabriele Cabras, della “G.P. Aurora” di Calangianus. In questo primo incontro Sanna ha controllato bene l’avversario su tutte le tre riprese, da tre minuti ciascuna, aggiudicandosi la vittoria ai punti per verdetto unanime e passando, così, il turno.

L’indomani, nella finale, si è imposto anche contro Ignazio Melis, combattente della “ASD Palaistikè” di Cagliari, avversario più ostico che infatti lo ha impegnato maggiormente, ma grazie all’ottima preparazione tecnica ed atletica, mista ad un necessario pizzico di orgoglio, Giovanni Sanna è riuscito ad aggiudicarsi meritatamente l’incontro, vincendo ai punti sui tre round – sempre da tre minuti ciascuno – e diventando, di fatto, il nuovo Campione sardo della categoria “Élite” da 67 kg.

Un ottimo risultato per l’ASD Boxe San Nicola-Ozieri, che rende finalmente onore sia all’impegno e agli sforzi degli atleti che al fondamentale lavoro del maestro Gregorio Porcu – vecchia stella della Boxe sarda, avendo combattuto, in gioventù, da semiprofessionista – e del tecnico Antonello Sanna, anch’esso ozierese ed ex promettente pugile a sua volta.

Atleti Box Asd San Nicola Ozieri
Da sinistra: il maestro Gregorio Porcu, Matteo Lòstia, l’aiuto-tecnico Antonello Sanna e, in primo piano, Skender Allamàni.

Questo pregevole risultato giunge finalmente dopo che, lo scorso mese di ottobre, durante i Campionati italiani Schoolboys e Youth tenutisi a Roccaforte Mondovì (Piemonte) dal 24 al 30, due promettenti pugili dell’ASD Boxe San Nicola-Ozieri, ossia Skender Allamàni, 14 anni, albanese di nascita ma trapiantato a Ozieri, e Matteo Lòstia, 17 anni, ozierese, pur combattendo onorevolmente, non sono purtroppo riusciti a giungere alla semifinale.

Sul ring piemontese, il primo dei due giovani atleti, Skender Allamàni, nella categoria Schoolboys, ha ben figurato contro un pari-peso siciliano ed ha tenuto testa per i tre round, pur non riuscendo ad aggiudicarsi l’incontro, e non per mancanza di grinta o di fiato, ma solo dell’esperienza e del sangue freddo necessari, perché il controllo dell’emotività è una componente fondamentale sul quadrato.

Webp.net gifmaker 1

Matteo Lostia, invece, nella categoria Youth, ha disputato un ottimo match contro un avversario campano, dando prova di buona preparazione e determinazione con un crescendo tecnico ed atletico nelle tre riprese che ha tenuto sotto pressione l’avversario, tanto da determinare, dopo uno scambio di colpi nel 3° round, un conteggio per l’avversario da parte dell’arbitro. I giudici però hanno espresso – con poca obiettività, anche a detta di vari altri esperti a bordo ring – il verdetto che dava la vittoria, per 3 a 2, al campano.

Dunque, l’ASD Boxe San Nicola-Ozieri, nonostante le tante difficoltà, sta iniziando a riaffermarsi nel pugilato sardo e ad occupare un posto di rilievo. Si auspica che il risultato ottenuto a Sassari ed il titolo di Campione regionale, facciano smuovere le coscienze e l’attenzione delle amministrazioni politiche e anche di qualche sponsor, che permetta così a questa interessante Associazione sportiva dilettantistica ozierese di poter svolgere meglio il proprio ruolo, non di poco conto, nell’attirare i giovani verso la disciplina della “Nobile Arte”.

Roberto Canu

Foto di copertina: Il maestro Gregorio Porcu con Giovanni Sanna, nuovo Campione sardo della categoria Élite.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it