• 18 Ottobre 2021
  •  

Il card. Angelo Becciu rinuncia alla carica di Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi e dai diritti connessi al Cardinalato

All’ora di cena è uscito a sorpresa il Bollettino della Sala stampa vaticana per dare questa comunicazione. “Oggi, giovedì 24 settembre, il Santo Padre ha accettato la rinuncia dalla carica di Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi e dai diritti connessi al Cardinalato, presentata da Sua Eminenza il Cardinale Giovanni Angelo Becciu”. Non si dà altra comunicazione. Questo è quanto si è potuto apprendere.

Giovanni Angelo Becciu è nato a Pattada nel 1948, ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale il 27 agosto 1972 dalle mani del vescovo di Ozieri Francesco Cogoni. Il 15 ottobre 2001 il Santo Padre Giovanni Paolo II lo ha nominato Nunzio Apostolico in Angola, elevandolo in pari tempo alla sede titolare di Roselle, con dignità di Arcivescovo. Il 15 novembre dello stesso anno è stato nominato Nunzio Apostolico anche in São Tomé e Principe. Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 1° dicembre 2001. Il 23 luglio 2009 il Santo Padre Benedetto XVI lo ha nominato Nunzio Apostolico in Cuba fino al 2011. Il 10 maggio 2011 il Papa lo nomina Sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato. Il 15 giugno dello stesso anno è stato nominato Consultore della Congregazione per la Dottrina della Fede. Il Santo Padre Francesco, il 4 febbraio 2017 lo ha nominato Delegato Speciale presso il Sovrano Militare Ordine di Malta. È stato creato cardinale da Papa Francesco nel concistoro del 28 giugno 2018 ed il 26 maggio successivo lo ha nominato prefetto della Congregazione delle cause dei santi.