• 24 Settembre 2023
  •  

Incendi dolosi a Masainas: pensionato agli arresti domiciliari

Incendio Corpo Forestale
L’uomo avrebbe agito per vendetta nei confronti del proprietario dei terreni interessati dai roghi.

Il Nucleo Investigativo dell’Ispettorato Forestale di Iglesias e la Stazione Forestale di Sant’Antioco hanno eseguito oggi un’ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di un pensionato, accusato di aver appiccato tre incendi nel comune di Masainas (SU), in località Is Fiascus, tra il mese di luglio e agosto.

Il primo rogo si è verificato il 23 luglio, in un campo incolto. Le fiamme avrebbero potuto espandersi su un bosco contiguo, ma sono state domate grazie all’intervento tempestivo delle squadre antincendio, che hanno contenuto i danni a una superficie di circa 5.000 metri quadrati. Il secondo incendio invece è stato appiccato il 25 luglio, in un altro campo incolto. Il fuoco in questo caso ha minacciato un’abitazione e delle serre. Il Corpo Forestale della Stazione di Sant’Antioco è riuscito a contenerlo non senza difficoltà, limitando l’area bruciata a soli 1.500 metri quadri.

L’ultimo incendio, infine, avvenuto il 14 agosto, è stato appiccato all’interno di un bosco costituito da macchia mediterranea e olivastro. In questo caso i danni sono stati minori. Le fiamme però avrebbero potuto causare danni molto più gravi se non fossero state domate tempestivamente, nella zona infatti sono presenti abitazioni e imprese serricole. Provvidenziale in questo caso è stata l’azione dei residenti che sono intervenuti sui primi fuochi.

Le indagini, coordinate dal pubblico ministero della Procura della Repubblica di Cagliari, hanno portato a identificare il pensionato come l’autore degli incendi. L’uomo, che ha precedenti penali per reati contro il patrimonio, avrebbe agito per vendetta nei confronti del proprietario dei terreni interessati dai roghi.

Il giudice per le indagini preliminari ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari, ritenendo che i gravi indizi di colpevolezza raccolti contro il pensionato siano accompagnati da una pericolosità sociale elevata, dovuta alla reiterazione dei reati e alla disponibilità di oggetti contundenti, trovati in suo possesso durante una perquisizione.

In copertina: intervento dei Forestali su un incendio (foto di repertorio)

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.