• 4 Ottobre 2022
  •  

Ippodromo di Chilivani, i risultati della prima giornata di corse della riunione estiva-autunnale

Ippodromo di Chilivani Cleopatra de M. Carakas Girl
Nel Campionato delle isole del Mediterraneo in evidenza Cleopatra de Mores che ha dominato la corsa con grande autorevolezza.

CHILIVANI. Un pubblico non molto numeroso ha seguito ieri (sabato 27 agosto) con interesse il pomeriggio di lancio della riunione estiva di corse all’ippodromo di Chilivani, sotto un cielo nuvoloso che minacciava pioggia. Prima sorpresa nel Memorial Alessandro Pietri per purosangue di due anni nel quale l’inedita Coana de Nurra ha sfoderato una prestazione da manuale, tallonando i battistrada Amused e Grace de l’Alguer. Amused tentava lo scatto all’ingresso in dirittura subito sovrastata da Deleddiano che conquistava lo steccato e si involava verso il palo. Di rincalzo scattava però Coana de Nurra (G.M. Demelas-A. Cottu) affidata alle mani di Kolmarkai che raggiungeva e superava il fuggitivo lasciandolo ad una abbondante lunghezza. A seguire Amused e Budelli.

Purosangue di tre anni ed oltre nella condizionata Premio Grotta S. Giovanni Natura Viva, subito dominata dagli alfieri della San Giuliano che conducono con Gribu de l’Alguer seguito da Memo, al rientro dopo lunga assenza. Alla dirittura, quando sembrava che la vittoria fosse una questione in famiglia spuntava Thor de sa Matta, unico tre anni in gara, (A. Daga-A-Cottu-P. Salis) che si infilava letteralmente fra i due e li superava con lunga progressione. Al quarto posto l’altra cavalla della S. Giuliano Crastu de l’Alguer.

Becugna copia

Appassionante il Premio Kassar Said riservato ai purosangue arabi di tre anni nel quale lo schema tattico ha visto un generoso Dimoniu condurre al comando per lungo tratto, seguito dai vari “di Gallura”, Driblino ma soprattutto dal favorito Zamer (Scuderia Clodia-M. Narduzzi-M. Monteriso) che, dopo aver scaldato i muscoli, scattava perentoriamente nella retta d’arrivo facendo ben presto il vuoto con un’accelerazione che non lasciava scampo agli avversari. Per il secondo posto la spuntava al fotofinish Divino su Delirio, quarta Devida di Gallura.

Il Campionato delle isole del Mediterraneo ha messo in evidenza la forma smagliante di Cleopatra de Mores che ha controllato e dominato la corsa con grande autorevolezza. Subito sulla scia della battistrada Cicala, insieme al rivale Chopin, alla dirittura opposta Cleopatra forzava l’andatura per affiancare la leader e all’imbocco della piegata rompeva gli indugi passando a condurre e guadagnando lo steccato. Il resto del percorso nella dirittura era solo una formalità mentre si accendeva la lotta per il secondo posto che premiava Carakas Girl, davanti a Bencammina e, più discosto, Chopin. Cleopatra appartiene alla Scuderia Ager dei Fratelli Calvia, è allenata da Antonio Cottu ed è stata montata da Pasquale Salis in sostituzione di Lello Fadda indisposto.

Il Premio Cav. Luigi Comida vedeva in pista i soggetti a fondo arabo aspiranti al 96° Derby sardo, impegnati sulla distanza classica dei 2.400 metri, alla ricerca della migliore condizione in prospettiva di una possibile partecipazione. Scattava subito al comando Dorinda che accumulava vantaggio e una volta raggiunta, scattava ancora sino a tentare la fuga. La affiancava Panorama da Clodia che, all’ingresso in dirittura, scattava subito inseguita da Diamante Sauro. La lotta fra i due era appassionante e incandescente fin sul palo e soltanto il fotofinish stabiliva la vittoria di Panorama (G. Piero Demartis-F. Pes-N. Murru) per una narice su Diamante sauro. Al terzo e quarto posto Danubio Blu e Dira.

In chiusura il Memorial Antonio Columbu corsa ben dotata per i puro sangue arabi di 4 anni ed oltre, dopo le iniziali scaramucce, ha visto Bellagioia tentare la fuga accumulando buon vantaggio che, all’ingresso in dirittura si riduceva sotto la spinta degli inseguitori fra i quali il favorito Amour faceva parlare la propria classe scattando alla sua maniera su Ammeris e la stessa Bellagioia terza. Quarto Abu di Gallura. Il vincitore è stato allevato dalla signora Nazarena Tilocca di Burgos e corre per i colori della Scuderia Clodia, montato da Marco Monteriso. Da notare le tre vittorie conseguite dall’allenatore Antonio Cottu e le due della Scuderian Clodia insieme al fantino M. Monteriso. Doppio vincente anche per Pasquale Salis.

La prossima giornata di corse è in programma per giovedì 8 settembre.

Diego Satta

In copertina: la vittoria di Cleopatra de Mores su Carakas Girl

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Agenzia Funebre Franco Mu