• 14 Giugno 2021
  •  

Ippodromo di Chilivani, gabbie affollate per la quarta giornata della riunione primaverile

Ippodromo di Chilivani, quarta giornata della riunione primaverile. Dopo alcune giornate di corse che hanno laureato vari vincitori, il programma per i puledri anglo arabi ed arabi volge lo sguardo verso i battuti e predispone delle corse appositamente a loro riservate affinché abbiano la possibilità di perdere la qualifica di “maiden” che significa in pratica “non ancora vincitore”. Dunque per azzardare qualche pronostico si deve andare a fare una ricognizione sui risultati per individuare i migliori piazzamenti ottenuti dai cavalli in gara.

Andiamo quindi a vedere cosa potrebbe succedere nel Premio Purina per gli anglo arabi a fondo arabo, sedici cavali alle gabbie, nel quale Capriolo e Chimera bella potrebbero avere prime ciance sempreché siano d’accordo Conte Cavour sfortunato nella precedente occasione e Criseide My Life.

Ceramiche Farina

Gabbie piene anche nel Premio Tennis Club Ozieri, per anglo arabi a fondo inglese, nel quale aspirano a perdere la qualifica di maiden Calarina apprezzata al suo debutto in pista, Cerru de Aighenta, Cassiox e Castellana. Non dispiace anche Cathmandu Day. Fra i 14 purosangue arabi iscritti al Premio Antonio Casu, ippico della prima ora e deus ex machina del Giara Club Oristano, merita la prima citazione Cinzia by Renza con il corollario di Cassambra, Castiglia e Cleopatra Nulese.

Nelle altre corse i pronostici sono ugualmente aleatori poiché, si sa, non c’è maggior bugiardo del cavallo dato per strafavorito poiché spesso accade che la pista dia un altro responso. Nel Premo Panathlon Ozieri, prima corsa in programma alle ore 15, handicap riservato a purosangue di 4 anni ed oltre, Angel You appare in vantaggio sul più quotato Twilight Eclipse a motivo dei 5,5 kg. di maggior peso che porta quest’ultimo. Amatrice Romana, titolare di buone performance, potrebbe dire la sua così come Pintor Fisich. Nel Memorial Salvatore Sotgiu per purosangue inglesi di tre anni, tredici iscritti, la lotta per la vittoria sembra potersi restringere a No To You con prima chance e Gribu de l’Alguer che pure è in grado di primeggiare.

In chiusura il Premio Atletica Ozieri per anglo arabi di 4 anni ed oltre, ha richiamato alle gabbie ben sedici cavalli fra i quali Viollet le Duc potrebbe cogliere la prima vittoria stagionale sempreché non emerga con autorità Bainza di Montalbo che ne ha i mezzi. Altri possibili terzi incomodi potrebbero essere Aster, Artigiano e Bella chi su sole.

Diego Satta

Leggi anche: IPPODROMO DI CHILIVANI: RISULTATI 3^ GIORNATA RIUNIONE PRIMAVERILE