• 18 Maggio 2021
  •  

L’Ats equipara i compensi dei medici impegnati nella campagna Sardi e Sicuri

Desirè Manca

Accolte le richieste contenute nella mozione di Desirè Manca (M5S).


CAGLIARI. «Sono lieta di apprendere che, a seguito del deposito di una mia mozione sulla disparità di trattamento economico ricevuto dai medici impegnati nella campagna Sardi e Sicuri, il Commissario Straordinario di ATS, Massimo Temussi, abbia provveduto in tempi celeri ad equiparare i compensi dei medici, convenzionati e non, impegnati in prima linea nella lotta al Covid».

Così è intervenuta con soddisfazione la consigliera regionale del M5S Desirè Manca che spiega come «d’altronde non si poteva attendere oltre dal momento che questa situazione incresciosa e incomprensibile stava andando avanti dallo scorso febbraio. Dirigenza e dirigenza convenzionata stavano ricevendo compensi diversi nonostante entrambe fornissero il medesimo servizio».

«Oggi il Commissario Temussi – conclude la consigliera – ha inviato una lettera indirizzata al Coordinamento RSU Cisl e ai Coordinatori della campagna, per chiarire che i compensi previsti per tutte le figure impegnate nei test sono stati equiparati. Finalmente i diritti dei lavoratori che stanno contribuendo fattivamente alla riuscita della campagna di screening sono stati riconosciuti adeguando i compensi alle prestazioni svolte».

Studio legale Niedda Masala