• 19 Aprile 2021
  •  
Logudorolive

Lotta serrata del Comune di Ploaghe contro il Covid

PLOAGHE. Continua la lotta serrata del Comune di Ploaghe contro il Covid. Dopo aver acquistato mille tamponi antigenici è stato infatti allestito, nel piazzale della Croce Gialla, un ambulatorio temporaneo all’interno di una tenda pneumatica dedicata e appositamente attrezzata in cui verranno effettuati i test dal personale sanitario.
L’attività di screening sarà indirizzata soprattutto a favore delle fasce più fragili e a rischio del paese. Verranno pertanto sottoposti a tampone i pazienti e il personale della Casa protetta “L’Ancora”, dell’Istituto Comprensivo e delle scuole paritarie, del Comune e di altre strutture sensibili.
Potranno avvalersi del test anche i cittadini che ritengono di averne bisogno. Per poter eseguire l’esame diagnostico occorre rivolgersi esclusivamente al proprio medico di base, il quale valuterà caso per caso le situazioni e le necessità. Il dottore segnalerà successivamente al Comune i nominativi dei pazienti che necessitano del tampone. I cittadini saranno poi contattati dai responsabili comunali e verrà comunicato loro il giorno e l’ora in cui dovranno presentarsi per l’esame diagnostico. Il referto sarà inviato privatamente e direttamente alla persona interessata.

Lotta serrata del Comune di Ploaghe contro il Covid

Sul fronte contagi, lo scorso sabato gli esiti dei primi tamponi (28) eseguiti nella casa di riposo sono tutti risultati fortunatamente negativi. «Dall’Ats – spiega il sindaco Carlo Sotgiu – stanno arrivando notizie ufficiali più vicine alla realtà in quanto l’ultima comunicazione (23 novembre) parla di 20 casi di positività». «La ricognizione fatta coi medici di famiglia (con cui è stata attivata un’interlocuzione costante) ci consegna però un dato più severo per un totale di 37 positivi (comprensivi dei 20 forniti dall’Ats)», conclude il primo cittadino di Ploaghe.

Leggi anche: La situazione contagi Covid a Mores, Ploaghe e Nule