• 9 Dicembre 2021
  •  

La situazione contagi Covid a Mores, Ploaghe e Nule

Continua a crescere nei paesi del territorio, il numero delle persone colpite dal virus. Vediamo nel dettaglio la situazione contagi Covid a Mores, Ploaghe e Nule.

MORES. A seguito dei tamponi rapidi effettuati su 125 persone, 9 hanno dato esito positivo. Per cui «ad oggi – comunica il sindaco di Mores Giuseppe Ibba – la situazione contagi in paese è di 21 casi, 4 le persone guarite e diversi in quarantena presso la propria abitazione». «I dati – spiega il Sindaco ­– naturalmente continuano ad essere forniti dai medici e dagli stessi cittadini che mi avvisano subito della loro personale situazione ai quali va il più sentito ringraziamento e auguri di pronta guarigione.

Domani dalle ore 14 si proseguirà lo screenig con ulteriori 60 test. «Sempre nella giornata di domani – fa sapere Ibba – è prevista inoltre la riunione del COC (centro operativo comunale) per fare il punto sulla situazione che rimane comunque di massima allerta. Ricordo infine che per l’assistenza alla spesa alimentare, ai farmaci o altri beni di prima necessità i cittadini si possono rivolgere alla Protezione Civile che è sempre a disposizione di quanti si trovassero in difficoltà».

PLOAGHE. «Gli ultimi dati ufficiali parlano di 9 casi di positività e 5 persone in quarantena. A questi devono essere aggiunti i casi non rilevati da Ats ma che ci hanno comunicato informalmente della loro positività che sommano ad altre 5 persone positive».

A comunicarlo attraverso la sua pagina social il sindaco di Ploaghe Carlo Sotgiu. «Ieri sera – continua il Sindaco – una delegazione dell’Amministrazione comunale ha incontrato i medici di famiglia per fare il punto sulla situazione. Vista la difficoltà a reperire i dati aggiornati, abbiamo istituito una e-mail per consentire ai cittadini di comunicare i casi di positività al Comune in modo da consentirci di ricostruire più agevolmente il quadro complessivo. Risulta probabile che ci siano ancora diversi casi positivi non censiti».

«Stessa stretta collaborazione – aggiunge Sotgiu – è presente con la scuola per cui le interlocuzioni col dirigente scolastico sono continue. Oggi stesso abbiamo provveduto a far sanificare la scuola dell’infanzia. A tale proposito voglio segnalare il professionista che ha effettuato la sanificazione a titolo gratuito e che ho chiamato in serata per ringraziarlo a nome della comunità ploaghese».

«Oggi – continua ancora il Sindaco – ho anche sentito telefonicamente il sottosegretario alla difesa Giulio Calvisi per valutare la possibilità di attivare una collaborazione con la task force dell’esercito». «Lo stesso mi ha riferito – conclude il sindaco di Ploaghe – che l’utilizzo della forza speciale dei militari è, giustamente, sotto la direzione dell’assessorato alla sanità della Regione e di Ats e sta a loro decidere le priorità in Sardegna. Ad ogni modo anche con loro l’interlocuzione è aperta».

NULE. 8 le positività al Covid e 2 guarigioni. Questa la situazione contagi a Nule. A rendere noti questi numeri il sindaco Antonio Giuseppe Mellino. «Le persone interessate – rassicura il sindaco – stanno relativamente bene pur avendo tutti i sintomi riconducibili al Coronavirus».

Mellino comunque raccomanda ai suoi concittadini «la massima attenzione e l’utilizzo imprescindibile dei DPI». «Ringrazio di cuore – conclude – chi opportunamente e repentinamente mi ha comunicato in tempo utile la positività, perché così facendo hanno mostrato un grandissimo senso civico, infatti solo così si può isolare il virus».

Nella foto: una veduta di Ploaghe