• 24 Luglio 2021
  •  

Monti, consegnati i “Pass for Europe” a 21 studenti del progetto Erasmus Plus Agritur

La giornata è stata promossa dal Comune e Pro Loco di Monti. I lavori sono stati presieduti dal prof Gavino Sanna, coordinatore del Consorzio Internazionale del Progetto.


Ventun studenti sardi del settore turistico e di formazione professionale, fra settembre e ottobre, voleranno in Europa per migliorare le proprie competenze professionali atte a garantire lo sviluppo economico ago-turistico delle aree rurali della Sardegna. Favorire, inoltre, lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile isolana, il senso di iniziativa e progettare percorsi turistici rurali che rispondano ai principi di sostenibilità ambientale ed equità economico-sociale. Fornire, infine, il relativo mercato di nuove figure professionali, in grado di rispondere alla sempre crescente domanda di agro-tourism.

Con questo obiettivi, si è svolta la giornata Erasmus Plus Day, promossa da Comune e Pro Loco di Monti, nel corso della quale sono stati consegnati i “Pass for Europe” agli studenti che hanno superato la selezione del progetto Erasmus Plus: “Agritour-Act toGether to pRomote su stalnabillity pa Ths in the sectOr agro-rUral touRism”- 2020-2021.

Gli studenti selezionati: Marika Pitzianti (Telti) destinazione Spagna; Karim Barumi (Olbia) Francia/Irlanda; Marta Diturco (Arzachena) Spagna; Michele Falchi (Monti) Malta; Fabrizio Cano (Tempio) Irlanda; Gaia Marras (Monti) Malta; Giulia Manca (Nuoro) Malta; Anna Grazia Camedda (Padru) Francia; Luca Carta (Siniscola) Francia; Rosa Murru (Irgoli) Irlanda; Chiara Serra (Nuoro) Irlanda; Nicolò Soro (Olbia) Francia; Cristian Brandano (Telti) Belgio; Gaia Taras (Monti) Irlanda; Gianluca Padre (Monti) Malta; Giulia Pische (Bortigiadas) Malta; Giada Dessì (La Maddalena) Malta; Ilaria Arceri (Monti) Francia; Gabriele Valente (Monti) Francia; M.L. Lucrezia Unida (Telti) Francia e Chiara Meloni (Berchidda) Malta.

La cerimonia di consegna è avvenuta, nella palestra comunale, alla presenza di Luca Cirelli dell’ente internazionale “FMTS EXPERIENCE”, del delegato Anci-Sardegna, Andrea Nieddu, del sindaco di Monti Emanuele Mutzu e dei rappresentanti delle amministrazioni comunali di Tempio, Padru, Telti, di Domenico Pes presidente Pro Loco di Monti, partner del progetto e coordinatrice delle Pro loco della sezione Gallura, componenti la Commissione e genitori.

A presiedere i lavori Gavino Sanna, coordinatore del Consorzio Internazionale del Progetto, che ha gettato le basi per futuri sviluppi. All’iniziativa sostenuta da: Agritour, European Commission, Funded by the Erasmus+ Programme of the European Union, e Inapp (Pubblici Policy Innovation), hanno aderito, facendo rete, consorziandosi: istituti di formazione professionale, Comuni, aziende, Pro Loco con l’obiettivo di creare i presupposti, attraverso l’acquisizione delle esperienze acquisite dai ragazzi all’estero, arricchite da un nuovo bagaglio culturale e professionale, per avere ricadute occupazionali al rientro in Sardegna. L’incontro è servito ad un confronto, per la condivisione e valorizzazione del percorso intrapreso.

Ha meravigliato in fatto che fra i 21 studenti che fra settembre ed ottobre voleranno all’estero, ben sei, sono di Monti. La risposta è stata: gli studenti avevano già maturato diverse esperienze lavorative nei diversi settori interessati all’Erasmus Plus.

Giuseppe Mattioli

Leggi anche: ERASMUS+ AGRITOUR: OPPORTUNITÀ PROFESSIONALE PER GLI STUDENTI DELL’IPSAR DI ARZACHENA