• 26 Novembre 2022
  •  

Monti, eletto il nuovo direttivo dell’ass. “Strada del Vermentino di Gallura DOCG”

Associazione Strada del Vermentino di Gallura Monti

MONTI. Eletto il nuovo direttivo dell’associazione “Strada del Vermentino di Gallura DOCG”. È avvenuta nel corso dell’assemblea ordinaria dei soci, convocata dal presidente Gavino Sanna nella sede sociale di Monti, con il seguente ordine del giorno: presentazione attività svolte nel triennio 2019/2021, adesione nuovi soci, situazione contabile dell’associazione; presentazione e approvazione bilancio 2021; presentazione progetto con i presidenti delle “Strade del vino della Sardegna”; inaugurazione sede associazione “Strada del Vermentino Docg Gallura”.

Il sindaco di Monti, Emanuele Mutzu, ha portato i saluti dell’Amministrazione comunale. Il presidente della “Strada del Vermentino” nella relazione introduttiva ha illustrato le attività portate avanti nel triennio appena trascorso. «Superato un momento difficile, causato dalla pandemia, grazie alla collaborazione di tutto il CDA, è stato predisposto un piano indirizzato verso una duplice direzione: riportare fiducia fra i soci, avviare nuove iniziative capaci di rilanciare l’associazione».

Strada del vermentino Monti assemblea

Gli ottimi risultati raggiunti, sono stati confermati dai dati snocciolati dal presidente. Proseguendo Sanna ha detto: «I soci, a tutt’ora, sono ben 41, che sono entrati a far parte dell’associazione, parliamo dei comuni di Golfo Aranci, La Maddalena, Loiri Porto San Paolo, Padru e Telti ai quali si sono aggiunte, 14 rappresentanze del territorio, diversi imprenditori del comparto gastronomico, nuove cantine, supportati dalla “Fondazione Sardegna”.

Contemporaneamente, sono state promosse nuove idee: la costituzione della federazione delle “Strade del vino della Sardegna”, firma del patto associativo fra Enoturismo e Oliturismo, supporto digitale per aprire un “negozio on line”. Infine, per quanto attiene la valorizzazione del territorio, si è deciso di lasciare la sede legale a Monti e creare due punti operativi: il primo presso il museo del vino a Berchidda, il secondo a Tempio». Un sostegno è arrivato dall’on. Piero Maieli, presidente la V Commissione del consiglio regionale che si occupa di agricoltura e turismo, il quale si è detto pronto a ricevere a Cagliari i membri dell’associazione, per ascoltare le istanze provenienti dal territorio.

Il direttore dell’Ats di Sassari, Ottavio Sanna, fondazione che riceve finanziamenti dal Ministero P.I. e dalla RAS, organizza corsi biennali di alta specializzazione in collaborazione con l’Università di Sassari e l’Assoindustriale, ha dato la disponibilità a supportare il settore. Umberto Reimbelli, che rappresenta il mondo gastronomico, ha proposto un progetto con l’obiettivo di qualificare la forza lavoro.

Nel corso dei lavori sono stati votati all’unanimità, il bilancio e la proposta della composizione del nuovo CDA: rieletto presidente Gavino Sanna; consiglieri: Piero Canopoli, Franco Pirastru, Umberto Reimbelli, ai quali si aggiungeranno i rappresentanti dei Comuni di Berchidda, Calangianus, Monti, Sant’Antonio di Gallura. Elezione accolta, naturalmente, con un brindisi di un buon Vermentino di Gallura DOCG.

Giuseppe Mattioli

nuvustudio