• 26 Febbraio 2024
  •  

Monti, i soci di “Sardegna Lirica” al teatro di Sassari per assistere al “Nabucco” di Verdi

Sardegna Lirica di Monti a Sassari
Continua l’impegno dell’associazione per la promozione della cultura musicale tra la comunità montina.

MONTI. L’associazione “Sardegna Lirica” di Monti, nel quadro delle sue peculiarità statutarie e attività a favore della diffusione la cultura musicale, della lirica in particolare, ha organizzato domenica pomeriggio un viaggio a Sassari per assistere al “Nabucco” del grande Giuseppe Verdi, dramma lirico in quattro parti su libretto di Temistocle Solera.

L’opera, inserita nel cartellone dell’Ente de Carolis, per la stagione 2023, ha riscosso entusiastici consensi dal pubblico presente al Teatro comunale. L’invito dell’associazione “Sardegna Lirica”, presieduta dal baritono Gabriele Barria, è stato accolto da una cinquantina di soci che hanno riempito un pullman. Per molti una novità assoluta: assistere ad un’opera in presenza, in un teatro. Il Nabucco, poi, ha un fascino tutto particolare, rievoca particolari sentimenti. L’ambiente, e tutto il suo contesto, ha suscitato tra i partecipanti rispetto, provocato forti emozioni, lasciando ricordi indelebili.

Nabuco al teatro di Sassari

Il pubblico ha riservato scroscianti e calorosi applausi agli interpreti alla fine di ogni quadro, replicati a conclusione dell’opera al direttore d’orchestra, al regista, all’intero cast, quando richiamati sul palco sono state tributate vere e proprie ovazioni. Calato il sipario, ripresa la via del ritorno verso Monti, sul pullman sono stati pronunziati giudizi lusinghieri, stimolati da una gratificante esperienza. I commenti sui social, non lasciano dubbi: «Complimenti a tutti i protagonisti; per noi è stato un grandissimo piacere; grazie siamo stati molto soddisfatti; bellissimo pomeriggio a teatro; serata super riuscita; bravissimi i cantanti; altrettanto il coro; spettacolare la scenografia, belli i costumi».

Gabriele Barria
A destra, il presidente di “Sardegna lirica” Gabriele Barria

Il sublime, irrepetibile, iconico “Va pensiero” cantato dal coro, un inno alla libertà, è valso il prezzo del biglietto pagato! Inoltre fra gli interpreti, nelle vesti di Ismaele, Giansilvio Pinna, il quale lo scorso mese di ottobre aveva partecipato ad un concerto lirico nella chiesa parrocchiale di Monti, dando prova delle sue straordinarie qualità canore, a cui i soci hanno accordato complimenti e felicitazioni.

Giunti in paese, discendendo dall’automezzo, unanime la speranza: «Arrivederci, se Dio vuole, alla prossima occasione, per presenziare ad altre belle opere». Per “Sardegna Lirica” una grande soddisfazione: l’obiettivo di sensibilizzare e coinvolgere la comunità montina verso la lirica ha ricevuto una straordinaria testimonianza!

Giuseppe Mattioli

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.