• 17 Agosto 2022
  •  

Monti, interrogazione di “Obiettivo Comune” sul rischio idraulico nei canali tombati

Alluvione Monti

MONTI. “Interventi di mitigazione del rischio idraulico sui canali tombati”. È il tema di una interrogazione presentata e sottoscritta dal gruppo consiliare “Monti – Obiettivo Comune”. Il problema, molto sentito dalla comunità montina per via delle cicliche alluvioni che hanno causato danni al patrimonio pubblico e rilevanti a quello privato, è stato dibattuto nel corso della penultima riunione della civica assemblea.

Nel documento si legge: “Con riferimento alla mitigazione del rischio idraulico sui canali tombati, si è appreso attraverso gli organi d’informazione, che quest’Ente ha presentato un progetto in Regione che attualmente è in fase di verifica”. Pertanto i quattro consiglieri chiedono al Sindaco e alla Giunta “di specificare in cosa consista la verifica ed in particolare: 1) a quale parte del progetto si riferisca; 2) quando e se vi sia stata una comunicazione di diniego o di fermo o d’integrazione della pratica, da parte degli Uffici regionali, relativamente al progetto presentato da quest’Ente”.

Il gruppo consiliare “Monti – Obiettivo Comune” «si riserva di fare accesso agli atti per la verifica del progetto, dell’appalto se già esistente, del finanziamento, per tentare di contribuire, nei limiti dei poteri della minoranza, all’eliminazione della situazione di stallo con la Regione Sardegna».

In copertina: un’immagine degli allagamenti verificatisi durante il nubifragio dello scorso 16 novembre

Webp.net gifmaker
Farina 1