• 6 Dicembre 2022
  •  

La Muay Thai sarda seconda al Trofeo Coni

I ragazzi della MuayThai con il maestro Casu
La rappresentativa isolana della Federkombat, guidata dal maestro Vincenzo Casu, si è messa in evidenza con tre atleti del Tarantini Fight Club di Sassari e uno del Chang Peuk Gym di Cagliari.

La Muay Thai sarda conquista il secondo posto alle finali nazionali del trofeo Coni che si sono disputate nei giorni scorsi nella Valdichiana Senese, in Toscana. Negli impianti comunali dei Comuni dell’area (ben 15 quelli coinvolti) si sono ritrovati oltre 3.100 gli atleti nella fascia di età di 10-14 anni che si sono misurati in 41 discipline di 35 federazioni sportive nazionali e 6 discipline sportive associate.

E così, Sofia Fiori, Anna Caggiari, Thomas Spanu del Tarantini Fight Club di Sassari e Diego Lobina della Chang Peuk Gym di Cagliari si sono distinti nella categoria Youth Cadet, dai 10 ai 12 anni. I quattro giovanissimi atleti hanno superato la prova del circuito, della lotta e delle tecniche al sacco in modo impeccabile aggiudicandosi il secondo posto nazionale. La rappresentativa sarda della Federkombat era guidata dal maestro Vincenzo Casu.
Per i ragazzi è stata un’occasione di crescita sportiva e di condivisione con tutti i partecipanti e allenatori.

La manifestazione ha sancito l’ingresso della Muay Thai tra le discipline in gara.

Nelle intenzioni del Coni la finale nazionale del Trofeo Coni “segna la fine di un percorso iniziato dai ragazzi con le proprie associazioni e società sportive dilettantistiche nelle proprie province e regioni e, al tempo stesso, un’occasione di crescita nel nome dello sport”. La formula scelta dal Coni vede la composizione di squadre miste sia negli sport individuali (squadra da massimo di 4 atleti) sia negli sport di squadra veri e propri. Un’occasione per promuovere un confronto in campo tra i ragazzi nel rispetto reciproco.

in copertina: i ragazzi della MuayThai con il maestro Casu

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Farina 1 e1670007763732