• 22 Giugno 2024
  •  

Musica. “In Mezzo”, il nuovo disco del quartetto “La Città di Notte”

La citta di Notte
Secondo lavoro della band sarda composta da Diego Pani (voce) Andrea Schirru (piano), Edoardo Meledina (contrabbasso) e Frank Stara (batteria).

CAGLIARI | 8 maggio 2024. Dopo circa quattro anni arriva, molto atteso, il nuovo lavoro di La Città di Notte. Disponibile su Cassetta e Digital “In Mezzo”, questo il titolo della nuova proposta del quartetto cagliaritano, è uscito lo scorso 4 maggio per Talk About Records. Dopo “La Città di Notte”, disco d’esordio del 2020, questa seconda prova sulla lunga distanza vede la band sarda composta da Diego Pani, voce, Andrea Schirru, piano, Edoardo Meledina, contrabbasso, e Frank Stara alla batteria, avvicinarsi sempre di più a sonorità più grezze e distorte, marcatamente rock’n’roll.

“In Mezzo” è una raccolta di canzoni nate per strada in questi primi anni del gruppo, scritte tra un concerto e l’altro, ispirate da spettacoli e libri, da storie incredibili e personaggi assurdi, popolata da eroi sabotatori della seconda guerra mondiale (Bartolomeo) e marinai in cerca della balena (Sink), da registi di folli B-Movies (Il Re di San Sperate) e fantasmi del primo punk anni ’70 (Blank Generation), bluesman peccatori redenti (Vieni con Me) e creature della notte (34000 Ore), ma anche da storie nere (Miseria, valzer) che spesso provengono da lontano (Gallardo, Tango Velenoso). 

Ancora una volta La Città di Notte regala storie da bar raccontate sguaiatamente e costantemente sorrette da un accattivante suono che rimane ancorato alle atmosfere jump-blues e a un certo suono swing italiano d’antan, andando però a ramificarsi in direzioni stilistiche più potenti e riottose, con attitudine punk. 

Il disco è stato registrato in presa diretta nello Spazio Antas di San Sperate, piccolo teatro già caro alla band, utilizzato per le sessioni di registrazione completamente dal vivo, senza sovraincisioni e metronomi, al fine di restituire l’essenza del suono della band sul palco, con la sua irruenza, il volume, la distorsione e anche le sbavature che contraddistinguono il sudore versato durante un concerto. 

“In Mezzo” è distribuito digitalmente da Talk About Records su tutte le piattaforme digitali e sarà disponibile in formato fisico solo su cassetta, in cento copie numerate e in edizione limitata. Per presentare l’ultima fatica e rispondendo alle numerose richieste, La Città di Notte sarà in giro tra maggio e luglio 2024. Musica, testi e arrangiamenti di In Mezzo sono tutti a cura de La Città di Notte ad esclusione di “Blank Generation” (testo e musica di Richard Lester Meyers). Registrato in presa diretta da Roberto Macis tra il 26 e il 28 gennaio 2024 nello Spazio Antas di San Sperate, Sardegna e mixato dallo stesso Macis nel mese di febbraio 2024 si avvale della veste grafica curata da Elena Cabitza e le fotografie sono di Stefano Zedda.

La richiesta è già molto alta, per cui la nuova ed interessante proposta della band, nata dall’incontro di quattro musicisti provenienti da diverse band del panorama musicale sardo (King Howl, Dancefloor Stompers, Stone Seeds), accomunati dalla passione per la musica afroamericana e lo swing italiano anni ’50 troverà certamente i favori della critica e del mercato, avvicinandoli ad un pubblico sempre più numeroso ed importante.

Raimondo Meledina

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.