• 5 Dicembre 2021
  •  

Olbia, arrestata narcotrafficante colombiana ricercata dal 2016

La donna, latitate da 5 anni, è stata arrestata dagli agenti della Polizia in un appartamento del quartiere di “Olbia mare”.


La Polizia di Stato del Commissariato di Olbia lo scorso fine settimana ha catturato una donna colombiana 47enne, latitante da 5 anni, destinataria di una misura cautelare stabilita dal GIP del Tribunale di Tempio Pausania, per traffico internazionale di droga.

Dopo lunghi servizi di appostamento e di pedinamento nei confronti di soggetti a lei vicini, nel pomeriggio di sabato 10 luglio, gli agenti hanno fatto irruzione in un appartamento del quartiere di “Olbia mare” dove la 47enne è stata localizzata ed arrestata.

I fatti che determinarono l’emissione della misura cautelare nei confronti della narcotrafficante colombiana, risalgono al 2016, quando dopo complesse indagini svolte dal personale del Commissariato di P.S. di Olbia, ci furono diverse esecuzioni di custodie cautelari a carico di soggetti, sia colombiani che italiani, ritenuti responsabili di un vasto traffico di cocaina che dalla Colombia transitavano per la Spagna, giungendo poi ad Olbia.

La donna a quanto pare, dai fatti emersi nel corso delle indagini, all’epoca avrebbe avuto un ruolo apicale, i cui compiti specifici erano quelli di organizzare la logistica dei viaggi dei corrieri – che di volta in volta venivano retribuiti per il servizio – sulla tratta “Medellin-Barcellona-Olbia”.

La 47enne, dopo le formalità di rito è stata condotta nella sua abitazione di Olbia dove, come previsto dalla misura a suo carico, dovrà permanere in regime di detenzione domiciliare.