• 21 Aprile 2021
  •  
Logudorolive

Comunali Olbia, Fortza Paris: «Sì a progetti politici identitari»

Comune di Olbia

OLBIA. Il costituendo nucleo cittadino di Fortza Paris, insieme al segretario del partito per il collegio elettorale Gallura-Montacuto Roberto Mette, ha nei giorni scorsi analizzato la situazione politica cittadina, in vista della prossima tornata elettorale per l’elezione del sindaco e del Consiglio comunale di Olbia.

«In attesa che la situazione sugli schieramenti sia più chiara, e quindi si possano dunque valutare le persone, le competenze, e soprattutto i programmi – spiegano i promotori in una nota stampa –, il gruppo locale di Fortza Paris ha deciso di evidenziare alcuni aspetti che reputa importanti».
«Il partito – spiegano – si pone attualmente in una posizione di assoluta equidistanza dalle solite ripartizioni politiche. Vede però di buon auspicio la convergenza con tutte le forze sardiste e identitarie che vogliano impegnarsi per il bene della città».

Fortza Paris pensa che sia percorribile anche per Olbia, la stessa strada intrapresa da molte città sarde di una certa importanza, come Nuoro, Porto Torres, Sassari, Quartu, dove si è dato gambe a progetti politici di civismo puro. Con enorme successo sia elettorale sia in termini di risultati tangibili per i cittadini.

Ottica Muscas

Sulla base di ciò, i sardisti di Fortza Paris, guarderanno prioritariamente a progetti politici con una ben marcata impronta identitaria, dove il candidato a sindaco sia di provenienza civica, di competenze e conoscenze certificate dal suo passato e presente lavorativo.

«In nessun caso Fortza Paris si farà coinvolgere in situazioni opache, contrarie agli interessi di Olbia. Aprendo esclusivamente a proponimenti innovativi e freschi, dove si ragiona in gruppo, senza primedonne, in una logica di condivisione continua di idee, progetti, decisioni e posizioni», conclude il nucleo cittadino di Fortza Paris.

Nella foto: il palazzo comunale di Olbia (immagine di Gianni Careddu)