• 13 Luglio 2024
  •  

Olbia. Non si ferma all’Alt, inseguito dalla Polizia rischia di investire una donna col passeggino: denunciato un 20enne

Inseguimento Polizia Olbia
Il giovane, identificato dalla Polizia di Stato, dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e pagare una sanzione di oltre 6mila euro per una serie di infrazioni al Codice della strada.

OLBIA. Un ventenne di Olbia è stato denunciato dalla Polizia di Stato per resistenza a pubblico ufficiale, nonché per diverse violazioni al Codice della strada, tra cui la guida senza patente. Gli Agenti della Stradale, durante un controllo notturno di vigilanza, hanno notato una moto con due persone a bordo che teneva un’andatura pericolosa. La pattuglia ha quindi deciso di seguire la moto e una volta affiancata ha intimato l’Alt al conducente che invece di fermarsi ha repentinamente accelerato dandosi alla fuga. A quel punto, adottando tutti le precauzioni di sicurezza, gli Agenti hanno deciso di avviare l’inseguimento.

I fuggitivi, per evitare il controllo, non hanno esitato a sfrecciare per le vie del centro di Olbia, senza tenere conto di incroci stradali, strisce pedonali e delle persone che passeggiavano per il centro. Tant’è che hanno rischiato di mettere sotto una donna mentre spingeva un passeggino: solo grazie alla prontezza dei suoi riflessi nel ritrarre indietro la carrozzina si è evitata una tragica conseguenza. Inoltre, in un incrocio il conducente non ha rispettato la precedenza e, dopo aver sorpassando un’auto ferma, ha rischiato la collisione con un altro veicolo che giungeva da sinistra. Il ragazzo è comunque riuscito a dileguarsi infilandosi in uno stretto passaggio, costringendo la pattuglia a concludere l’inseguimento.

Avviate le indagini e gli accertamenti sul veicolo, gli Agenti sono riusciti a identificare il conducente. Raggiunto nella sua abitazione, il 20enne è stato sanzionato per guida senza patente e per le numerose violazioni al Codice della Strada. Pertanto dovrà pagare una multa di oltre oltre 6mila euro. Sequestra anche la moto.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.