• 25 Luglio 2024
  •  

Olbia, Paolo Anibaldi è il nuovo direttore sanitario del Mater

Mater Olbia nuovo direttore Paolo Anibaldi
«Per me rappresenta una stimolante sfida professionale e umana, in un luogo nuovo, all’interno di un ospedale moderno e al tempo stesso profondamente legato al territorio».

OLBIA | 16 maggio 2024. Il chirurgo Paolo Anibaldi è il nuovo direttore sanitario del Mater Olbia Hospital (MOH). Succede al dottor Giorgio Sorrentino, che lo affiancherà nel primo periodo di lavoro, rimanendo a supporto della direzione del MOH.

Anibaldi, già direttore Sanitario Aziendale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Sant’Andrea di Roma, porta con sé una notevole formazione accademica e una vasta esperienza professionale. Dopo aver conseguito cum laude la Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e la specializzazione in Chirurgia Generale all’Università di “Tor Vergata”, ha completato il Master di secondo livello in Management e Innovazione delle Aziende Sanitarie (MIAS) e il dottorato di ricerca in Igiene e Sanità Pubblica – Curriculum Medicina Legale e Scienze Forensi. Anibaldi ha anche ricoperto ruoli dirigenziali all’Asl di Rieti. 

«Essere il nuovo direttore sanitario del Mater Olbia Hospital rappresenta per me una stimolante sfida professionale e umana, in un luogo nuovo, all’interno di un ospedale moderno e – al tempo stesso – profondamente legato al territorio in cui opera», ha dichiarato Anibaldi.

«L’accoglienza che ho ricevuto dal management, dal precedente direttore sanitario e dai colleghi – ha proseguito – mi ha fatto sentire già parte di una squadra. Sarà per me prioritario lavorare da subito per conoscere tutte le persone del MOH, valorizzandone le competenze e stimolando ancor più il senso di appartenenza, per continuare insieme a rispondere in maniera concreta ai bisogni dei cittadini offrire un servizio di eccellenza al territorio».

Dopo aver perso l’uso delle gambe a causa di un angioma midollare a 17 anni, Anibaldi è stato il primo chirurgo in Italia, e il terzo al mondo, a operare in piedi nonostante la disabilità, grazie a una sedia speciale, esemplare unico creato per lui, che consente di alzarsi e abbassarsi in autonomia.

«Il suo arrivo segna un ulteriore, importante tassello nel percorso di crescita del nostro ospedale, che dimostra la sua attrattività per i medici provenienti da tutt’Italia», ha commentato l’amministratore delegato del Mater Olbia Marcello Giannico. Nel dare il benvenuto al dottor Anibaldi, colgo l’occasione per ringraziare il dottor Sorrentino per lo straordinario lavoro svolto finora e per la proficua collaborazione con il nuovo Direttore sanitario in questa fase di transizione. Sono certo che la commistione delle loro competenze – ha concluso Giannico –, valori e professionalità darà un impulso positivo alle nostre attività, contribuendo a portare il nostro presidio a un livello di eccellenza ancora più alto».

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.