• 13 Luglio 2024
  •  

Olbia. Stava per imbarcarsi con oltre 174mila euro in contanti, denunciato un corriere di valuta

Sequestro denaro cinese Olbia
L’uomo, un cittadino cinese, era diretto con un furgone frigo in Toscana. Quasi tutto il denaro era nascosto nel vano di carico suddiviso in pacchetti avvolti con nastro adesivo.

OLBIA. Un cittadino cinese, pronto a imbarcasi sul traghetto diretto a Livorno, è stato bloccato dalla Guardia di Finanza di Sassari a bordo di un furgone frigo nel porto “Isola Bianca” di Olbia con circa 174mila euro in contanti non giustificati. Per questo motivo, è stato deferito alla Procura della Repubblica per i reati di ricettazione e riciclaggio, e la somma è stata confiscata.

Tutto nasce da un controllo delle Fiamme Gialle del Gruppo di Olbia, impegnate con un’unità cinofila nello scalo gallurese in un’attività a contrasto del traffico di stupefacenti. L’uomo dopo essere stato fermato ha sostenuto di essere diretto in Toscana per motivi di lavoro, fornendo però con un certo nervosismo risposte generiche e contraddittorie. Atteggiamento che ha insospettito i Militari, i quali hanno deciso di eseguire ulteriori e più approfondite verifiche. Così, durante la perquisizione hanno trovato oltre 2.000 euro nel portafoglio dell’uomo, 7.000 euro in un borsello e nel vano di carico del furgone numerosi pacchetti avvolti con nastro adesivo, contenenti banconote da 100, da 50 e da 20 euro, per un importo di oltre 165 mila euro.

Soldi sequestrati Olbia cinese

Lo straniero, dipendente di una ditta individuale, non ha dato alcuna spiegazione convincente sul possesso dell’ingente somma di denaro, risultata incompatibile con il suo profilo reddituale e patrimoniale. Pertanto, è stato denunciato alla Procura della Repubblica del Tribunale di Tempio Pausania. Al momento sono in corso ulteriori indagini per stabilire la provenienza dei soldi sequestrati.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.