• 25 Luglio 2024
  •  

Opere abusive, sequestrati 2 cantieri edili a Olbia e Arzachena

Cantieri sequestrati a Olbia e Arzachena

OLBIA | 7 giugno 2024. Personale della Stazione Forestale di Olbia e della Sezione di Polizia giudiziaria della Procura della Repubblica di Tempio Pausania hanno eseguito due decreti di sequestro per opere abusive in Gallura.
Il primo provvedimento è stato applicato su parte di un cantiere dove sono in fase di ultimazione i lavori edilizi per la realizzazione di un fabbricato plurifamiliare a Pittulongu, nel territorio di Olbia. La costruzione presenterebbe difformità rispetto alle previsioni del “Piano di Risanamento di Pittulongu” (PRP).
Ad Arzachena, in località Piccolo Pevero, sono state invece poste sotto sequestro preventivo diverse opere tra cui tre corpi di fabbrica in corso di realizzazione, una piscina e una strada di collegamento, posti all’interno di un’area vincolata a livello paesaggistico e sottoposta a vincolo per scopo idrogeologico, nonché inclusa in una zona a pericolosità media da frana (Hg2) del Piano di assetto idrogeologico del Comune di Arzachena.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.