• 11 Agosto 2022
  •  

Oscar Farinetti a Monti ospite della Cantina del Vermentino

Oscar Farinetti cantina del Vermentino Monti

MONTI. Il noto imprenditore italiano Oscar Farinetti ha visitato nei giorni scorsi il paese di Monti, soffermandosi in particolare nella Cantina sociale del Vermentino. L’approccio con la realtà montina è avvenuto in occasione della presentazione del suo ultimo libro “Never Quiet. La mia storia autorizzata malvolentieri”. (Rizzoli Ed).

Per la sua innata curiosità ha voluto conoscere alcune realtà economiche-imprenditoriali della Gallura. Monti con la sua vocazione vitivinicola è stata scelta fra le mete. La sua presenza in Sardegna è dovuta al fatto che il manager della “S&D” di Olbia, Fabio Columbano, ha invitato il poliedrico uomo d’affari per far conoscere meglio agli imprenditori della zona il personaggio, attraverso la sua ultima opera.

L’evento, che si è svolto al “Neuli Country Club” in Costa Smeralda, è stato moderato dal giornalista Marco Bittau. Farinetti, uomo dai mille interessi, ha manifestato grande curiosità verso la nostra terra. A conferma della sua straordinaria storia che ebbe inizio quando, abbandonati gli studi in economia, alla soglia della laurea, affianca il padre nella gestione della grande azienda di famiglia, la “UniEuro”.

Scalpitante, con grande intuito e lungimiranza, convince il genitore a vendere il colosso e a investire su un settore che avrebbe avuto altrettanta fortuna: “la distribuzione alimentare delle eccellenze italiane”. E fonda la oramai famosissima Eataly. Una nuova catena, ispirata ai principi fondanti di Slow Food di Carlo Petrini, con store, oltre che in Italia, in tutto il mondo e aprendone persino uno al Flatiron di New York. In questi ultimi anni oltre a gestire, assieme ai figli, le diverse aziende create, si dedica alla consulenza in alcune università e alla scrittura. Pubblica una decina di libri, che hanno trovato consensi nel pubblico, tanto da affermare: «Io ora faccio lo scrittore, e il mio prossimo obiettivo è vincere il premio “Strega”!».

Farinetti, durante il soggiorno in Gallura, ha voluto visitare alcune realtà del territorio. Fra i suoi molteplici interessi vi è quello del vino, è proprietario di una azienda vitivinicola “Fontanafredda”, in Piemonte e, autore di “Vino, i love you“, libro scritto a quattro mani con Shigeru Hayashi. Dopo la presentazione del libro, lasciata la Costa Smeralda, è risalito a Monti, dove ha avuto modo di scoprire una delle eccellenze della vitivinicoltura sarda.

L’imprenditore-scrittore-intenditore è stato accolto nell’enopolio, dal presidente della coop Mauro Murrighile e dal responsabile commerciale Franco Pirastru. Farinetti, che già conosceva il rinomato Vermentino, vino simbolo della Gallura, apprezzato in tutto il mondo, è stato accompagnato nella visita allo stabilimento, rimanendo particolarmente impressionato. Si è soffermato nei vari reparti, chiedendo informazioni sulla coltivazione, la raccolta, la trasformazione, il mercato e, naturalmente, nella cantina d’invecchiamento ha degustato i prelibati vini, ai quali ha riservato lusinghieri apprezzamenti.  

Giuseppe Mattioli

Nelle foto: Oscar Farinetti tra il presidente della Cantina del Vermentino Mauro Murrighile (sin.) e il responsabile commerciale Franco Pirastru

Ottica Muscas