• 29 Gennaio 2022
  •  

Ozieri, 118° anniversario di fondazione della società Beata Vergine di Monserrato

Lunedì 1° novembre alle ore 10,30 la celebrazione eucaristica nella chiesetta di Monserrato. Annullata la festa civile.

OZIERI. Ancora un appuntamento a metà per la Società Beata Vergine di Monserrato che per il 118° anniversario della sua fondazione dovrà fare a meno, a causa della continua variazione delle norme anti Covid, dei festeggiamenti civili che tradizionalmente si svolgono il 1° novembre. A renderlo noto il presidente del sodalizio Francesco Losengo, il quale conferma comunque a soci e fedeli la celebrazione eucaristica prevista per lunedì, festa di Tutti i Santi, alle ore 10,30 nella chiesetta di Monserrato.

Brevi cenni storici

La chiesetta dedicata alla Beata Vergine di Monserrato fu costruita nel XVI secolo dalla famiglia Tola nel più alto dei colli che circondano la città di Ozieri. È tradizione che sia stato Leonardo Tola, che combattè con gli Aragonesi e decorato da Ferdinando il cattolico, il mecenate per la costruzione della chiesa, subito dopo il suo definitivo ritorno nel luogo natale. Ancora oggi rimane, scolpito in legno, il suo stemma nobiliare su una parete della chiesa che, costruita come ringraziamento a Dio e alla Madonna per la fine dell’invasione araba, si rifà al famoso santuario catalano di Monserrat sorto presso Barcellona dopo l’883.

Internamente è intonacata di bianco, di modeste dimensioni è ingentilita nella facciata da un campaniletto a vela e dagli eleganti motivi decorativi del portale. La chiesa di Monserrato non ha particolari pregi architettonici, all’infuori dell’antichissima scultura lignea rappresentante la Madonna. Come altre chiese di Ozieri venne requisita dal Governo nel 1889 per adibirla a usi militari. Nel 1903 si costituiva la Società della Beata Vergine di Monserrato che, oltre ad essere la più antica tra quelle ozieresi, è anche la più importante per numero di soci. (Rossana Cubeddu, “Othieri terra mia”, 2000)

Agenzia Funebre Franco Mu